Abiti da sposa in stile 800, i modelli più chic

Se per il giorno delle nostre nozze sognate un abito principesco che lasci a bocca aperta tutti gli invitati, allora forse dovreste ispirarvi allo stile che contraddistingueva le sposine dell'ottocento.

Abiti da sposa 800

 

Gli abiti da sposa in stile 800 sono ciò che fa al caso vostro se sognate un matrimonio romantico ed un abito importante e principesco. Seguire questo stile è tutt'altro che complicato, certo è impossibile trovare in una collezione bridal una riproduzione esatta di un vestito da sposa di quegli anni ma è anche vero che moltissimi modelli attualmente in commercio ricordino proprio gli abiti sfoggiati dalle sposine duecento anni fa.

Non è un caso, dunque, che nella fotogallery troviate degli abiti da sposa dalla collezione 2013 di Atelier Aimeé, uno dei brand specializzato in moda sposa che meglio a saputo trarre ispirazione dell'800 per i suoi splendidi abiti da sposa.

L'ottocento è un periodo particolare per la storia dell'abito da sposa. Se le donne avevano sempre indossato abiti colorati, tendenzialmente in colori pastello, nel 1840 ci fu una svolta. La Regina Vittoria convolò a nozze con il Principe Alberto di Sassonia in un abito bianco - una vera novità all'epoca! - con balze voluminose in pizzo e ricami.

L'abito da sposa della regina fece immediatamente tendenza e, gradualmente da allora, l'abito bianco è diventato la tradizione per tantissime spose nei paesi occidentali. Proprio per questo motivo gli abiti che vi propongono racchiudono perfettamente lo stile ottocentesco: sono caratterizzati da corpetto aderente, gonne voluminose ed alcuni hanno bustier e gonna separati ma, soprattutto, hanno un irresistibile tocco di colore.

Personalmente consiglio anche il velo: corto se l'abito che scegliete non ha lo strascico o siete piccoline, lungo se il vestito ha uno strascico importante.

Foto | Aimee

  • shares
  • Mail