Maxi valigia di Louis Vuitton invade piazza Rossa a Mosca

Una mega valigia firmata Louis Vuitton campeggia nel bel mezzo di piazza Rossa a Mosca. Trovata pubblicitaria o altro? Nel frattempo scoppia la polemica.

È come se, tutto ad un tratto, i sogni di ogni fashionista che si rispetti si fossero avverati. Una maxi valigia firmata Louis Vuitton è apparsa magicamente nel bel mezzo di Piazza Rossa a Mosca e ci rimarrà fino al 19 gennaio 2014. Nessuna trovata pubblicitaria (o per lo meno, non solo), trattasi infatti di una mostra dedicata ai bauli iconici della maison. La questione è che i politici e i cittadini moscoviti non sono entusiasti all'idea che il valigione rimarrà a occupare il centro della città per tutto il periodo natalizio.

Valigia Louis Vuitton in piazza Rossa

Anzi, diciamo pure che sono piuttosto adirati per l'iniziativa promossa da Gum, il grande magazzino che si affaccia sulla celebre piazza. Gli organizzatori minimizzano, spiegando che i proventi della mostra andranno a favore di una Ong e che i permessi sono stati dati nottetempo. I comunisti duri e puri (che in Russia fanno ben sentire la loro voce) e, con loro tutti i tradizionalisti, hanno già interpellato il Cremlino: un simbolo del consumismo occidentale non può di certo campeggiare a pochi passi dal Mausoleo di Lenin. Tanto più che un baule di Louis Vuitton non fa parte della tradizione natalizia, come sostiene
il leader nazionalista Vladimir Zhirinovski:

Sulla piazza Rossa in questi giorni devono starci l'albero di Natale, la pista di ghiaccio per i bambini, Nonno Gelo e Biancaneve, non un baule di un marchio straniero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail