Sati Bibò e Andrea Tisci per la prima coverin clutch uomo

Tisci passa dall'essere un fashionblogger al vestire i panni del fashion designer. Ecco in esclusiva la coverin clutch maschile creata dal nostro blogger all'occhiello.

Quando Andrea Tisci mi ha chiesto (molto umilmente, va detto) di scrivere un articolo sulla sua prima collaborazione con un fashion brand, non potevo che offrirmi volontaria. Non solo per il fatto che da qualche mese è diventato il nostro fashionblogger di riferimento, colui che scova le tendenze del momento e ce le racconta nella rubrica Tisci for Fashionblog, ma anche perché il ragazzo è dotato di talento vero. Esteta nato, blogger di professione (Fashionancien è il suo piccolo mondo in versione web) e uno dei pochi giovani vecchio stile che sembrano usciti da un'altra epoca. "Potessi, tornerei a scrivere con penna e calamaio", mi dice presentandosi. Impossibile resistere al suo fascino d'altri tempi, penso io.

Clutch Sati Bibò by Andrea Tisci

La sua prima coverin clutch tutta al maschile creata in collaborazione con Sati Bibò corrisponde in pieno al suo stile: originale, pratico, eccentrico quanto basta e classico (e per classico intendo evergreen, quello stile che non passa mai di moda). Nappa color sabbia e una linea essenziale per una clutch che diventa tre in una grazie a delle semplici clip che permettono di applicare cover di pelliccia (o qualsivoglia materiale) o di trasformarla in una mini clutch compatta. Un accessorio versatile in grado di soddisfare il sogno di ogni bag-addicted, quello di cambiare a piacimento la veste alla propria clutch.

Qualche parola in più su Sati Bibò, una di quelle aziende che fa dell'artigianalità made in Italy la propria mission: di nicchia, attenta ai dettagli e ai materiali, un'eccellenza in termini di manodopera e design. Non a caso, il concetto di intercambiabilità proprio di Sati Bibò è lo stesso che Tisci ha utilizzato nella creazione della sua clutch. E per quanto in periodi di crisi la pelletteria di lusso possa sembrare un privilegio per pochi, è vero anche che acquistare un accessorio di qualità, tanto più se è una cover bag, è un investimento intelligente e a lungo termine. Parola di Tisci.

  • shares
  • Mail