Milano Moda Uomo Gennaio 2014, le tendenze capelli del secondo giorno

Dalle passerelle di Milano Moda Uomo ecco le prime tendenze in fatto di capelli. Dalle chiome lunghe ai ciuffi in stile emo, tutti i trend dell'autunno-inverno 2014-2015.

Il secondo giorno di sfilate a Milano Moda Uomo è stato ricco di tendenze nostalgiche e spunti interessanti: Moncler Gamme Bleu ha riproposto il motivo jacquard, Icerberg ha rivisitato il mood casul metropolitano, Salvatore Ferragamo ha confermato l'essenza elegante che da sempre contraddistingue la maison. E le passerelle sono il punto di partenza per le nuove tendenze abbigliamento di stagione, sono senza dubbio la vetrina ideale anche per i nuovi trend in fatto di capelli.

Sfilate Milano, capelli uomo autunno-inverno 2014-2015

Lo stile emo domina le passerelle di John Richmond e Iceberg: il ciuffo la fa da padrona ed è declinato nelle versioni lungo e liscio di lato, dritto, asimmetrico e spuntato. Accenni di frangia e lunghezza corto-media per un look finale curato e moderno. Ferragamo punta tutto sullo spettinato naturale: le acconciature sono morbide e mosse, nessuna traccia evidente di prodotti fissanti. Il trucco c'è ma non si vede.

I capelli lunghi tornano a essere protagonisti. Che si tratti di chiome lisce o mosse e ribelli, il must è: libertà d'espressione. Nessuna omologazione, sii te stesso, gridano le acconciature viste con sfilata di Missoni. Philipp Plein nasconde i capelli sotto cappelli da cow-boy: in questo caso è il machismo a vincere. Nessuna chioma fluente, capelli (verosimilmente) corti e muscoli ben in vista.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: