Christian Dior a Parigi Alta Moda primavera-estate 2014: un'eleganza sospesa

Raf Simons firma una collezione d'alta moda rivoluzionaria e allo stesso tempo fedele ai canoni estetici cari a Dior, in grado di farci viaggiare con la mente e con i sensi.

Christian Dior : Runway- Paris Fashion Week - Haute Couture S/S 2014

Se l'attesa per Schiaparelli era alta, non è da meno l'aspettativa sulla collezione haute couture di Christian Dior per la primavera-estate 2014. Raf Simons non sbaglia un colpo e, dopo gli esordi con rivisitazioni raffinate dei capi iconici della maison, mette in scena una collezione degna di un couturier. Eleganti, delicati e aristocratici: sono questi gli aggetti che associo immediatamente ai capi visti in passerella. I volumi proporzionati sono enfatizzati dai tessuti effimeri per eccellenza, come lo chiffon e l'organza; i colori giocano un ruolo secondario per lasciare spazio al binomio protagonista della sfilata: il bianco e nero.

Christian Dior alta moda P/E 2014

Fiocchi e laccetti, intagli e motivi geometrici, applicazioni frou frou e perle: ogni dettaglio è un inno all'alta moda e alla femminilità sussurrata, ma che non passa inosservata. Il grande merito di Raf Simons è quello di aver saputo risvegliare un'eleganza sospesa tra epoche passate e modernità: i capisaldi di Dior si mettono al servizio di una donna moderna e dinamica, che ama il lusso senza eccessi.

Una svolta che si traduce anche nell'accento sugli accessori, che si declinano in scarpe opulente e semi guepière di rappresentanza. Il trucco questa volta è naturale, i capelli sciolti: al centro ci sono gli abiti e gli accessori più amati dalle donne, le calzature. Raf Simons colpisce ancora facendoci viaggiare con la mente e con i sensi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail