Grammy Awards, i 10 migliori look di sempre

In attesa della cerimonia dei Grammy Awards 2014 (che potrete seguire in diretta coi colleghi di Soundsblog) ripassiamo le scelte di stile negli anni con gli abiti più memorabili e gli outfit più belli.

The trophy of the Grammy Awards in Los A

Dici Grammy Awards e dici storia della musica: è indubbiamente una delle cerimonie più importanti in campo musicale, perché premia i successi dell'anno appena trascorso  e permette di comprendere come vengano recepiti certi ampi cambiamenti in ambito culturale. Negli ultimi anni si è avuta una grandissima svolta pop nei premi, sempre più crossover tra i generi, e anche gli artisti emergenti cominciano ad avere sempre più forza nell'immaginario musicale.

Ma Grammy Awards è, soprattutto, vetrina e red carpet, e red carpet vuol dire moda. Parliamo di una moda non sempre fine ed elegante, spesso eccentrica e scioccante, mai sotto le righe ma sempre in vena di stupire: i musicisti, si sa, hanno un proprio stile ben riconoscibile nella maggior parte dei casi e raramente tendono all'understatement, specialmente in certe occasioni.

In attesa della cerimonia dei 56esimi Grammy Awards, che si terrà stanotte (ora italiana) in diretta dallo Staples Center di Los Angeles, noi di Fashionblog ci siamo premurate di fornirvi un piccolo riassunto dei 10 migliori look di sempre sfoggiati dalle star negli anni sul tappeto rosso della manifestazione musicale: una gallery tutta da gustare per ripercorrere i look più sconvolgenti, strepitosi, stupefacenti ed eleganti di tutta la storia dei Grammy Awards.

1. Jennifer Lopez in Versace (2000)


Jennifer Lopez in Versace

Un'incredibile stampa giungla impreziosiva l'abito Versace sfoggiato da Jennifer Lopez nel lontano 2000: un vestito che fermò il respiro del mondo, perché l'ansia di tutti era nell'attesa che cadesse da qualche parte (ma non avvenne, con grande scorno dei maschietti). Jennifer Lopez non avrebbe mai più catturato così l'attenzione su un red carpet, nel fragile equilibrio tra eccesso da diva ed eleganza sottile.

Jennifer Lopez in Versace

2. Rihanna in Azzedine Alaia (2013)


Rihanna in Azzedine Alaia

Svolta di stile per la cantante barbadiana, che abbandonò temporaneamente lo urban-style per trasformarsi in un'elegante signorina avvolta in un'incredibile chiffon rosso firmato Azzedine Alaia. Capelli lunghi e allure da diva anni Quaranta fecero il resto: per quanto Rihanna sia rimasta spesso vittima di scelte discutibili, questo vestito l'ha riscattata per almeno altri otto red carpet.

Rihanna in Azzedine Alaia

3. Lady Gaga in Armani Privè (2010)


Lady Gaga in Armani Privè (2010)

Rispettare il proprio essere eccentriche con un abito di alta moda potrebbe essere quanto di più facile, sulla carta, ma nella pratica non è così: Lady Gaga riuscì nel colpo già nel 2010, con un abito custom-made di Giorgio Armani della linea Armani Privè. Un vestito fuori dagli schemi per il re della moda italiana, che si adeguò allo stile della popstar con un disegno che ricorda un pianeta in lilla.

Lady Gaga in Armani Privè (2010)


4. Katy Perry in Gucci (2013)


Katy Perry in Gucci (2013)

Katy Perry la fa spesso da padrona in quanto a stile confetto sui red carpet dei Grammy, ma l'abito verde menta di Gucci con scollatura ingioiellata fece girare più di una testa lo scorso anno. Un sorriso da diva, lunghi capelli neri e un certo minimalismo che riduceva il rischio di wardrobe malfuncion hanno premiato la popstar.

Katy Perry in Gucci (2013)

5. Solange Knowles in Ralph & Russo (2013)


Solange Knowles in Ralph & Russo (2013)

La sorellina dj di Beyoncè, Solange Knowles, ha uno stile sempre molto personale e ricco di colore: questo splendido abito con manichine accennate e paillettes di Ralph & Russo, in un verde smeraldo luminoso e saturato, è stato accessoriato con adeguate pump a contrasto di colore. Arancio e verde, potenza assoluta; e quel capello afro è una marcia in più.

Solange Knowles in Ralph & Russo (2013)

6. Adele in Giorgio Armani (2012)


Adele in Giorgio Armani (2012)

Era il suo anno e la cantante inglese non deluse: premiata con una valanga di riconoscimenti per il suo album 21, Adele sfoggiò un abito nero perfetto. La firma? Naturalmente Giorgio Armani, che impreziosì di ricami discretamente scintillanti l'intero vestito, seguendo quell'allure da diva d'altri tempi che da sempre è punto fermo della cantante inglese.

Adele in Giorgio Armani (2012)

7. Gwen Stefani in L.A.M.B (2006)


Gwen Stefani in L.A.M.B. (2000)

Animalier, tye-dye in giallo/verde e pancione: tre elementi che sarebbero potuti essere un disastro completo se a combinarli non fosse stata Gwen Stefani nell'abito disegnato da lei stessa per la sua linea di abbigliamento L.A.M.B.; la cantante dei No Doubt riesce a mantenere una grazia quasi impossibile.

Gwen Stefani in L.A.M.B. (2000)


8. Britney Spears in Oscar De La Renta


Britney Spears in Oscar De La Renta (2000)

Sembra incredibile ma è vero: di solito Britney Spears ha un posto fisso nella classifica delle peggio vestite, ma il minimale e virginale abito scivolato di Oscar De La Renta dei Grammy 2000 trasporta la reginetta del pop direttamente nel regno delle meglio vestite di sempre.

Britney Spears in Oscar De La Renta (2000)

9. Florence Welch in Givenchy Couture (2013)


Florence Welch in Givenchy Couture (2013)

Un abito serpentesco con tanto di borchie a punta sulle spalle per la cantante dai capelli rossi, che lo ha scelto in un tono smeraldo luccicante perfetto nel contrasto con la sua chioma. Un abito così gotico poteva portare solo la firma di Givenchy.

Florence Welch in Givenchy Couture (2013)


10. Katy Perry in Basil Soda (2009)


Katy Perry in Basil Soda (2009)

Doppietta per la popstar americana, che in questo rosa delicatissimo di Basil Soda e un'acconciatura anni Quaranta conquistò il red carpet dell'edizione 2009. L'abito non era affatto facile, ma Katy Perry lo sfoggiò con minimale eleganza e uno styling perfetto.

Katy Perry in Basil Soda (2009)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail