Issey Miyake, la collezione pre fall autunno inverno 2014/2015

La casa di moda giapponese presenta la linea pre-fall per il prossimo autunno: una collezione tutta da gustare per tagli, colori e scelte davvero riuscitissime.

isseymontage Issey Miyake appartiene alla storia della moda sempre in grado di reinventarsi restando fedele agli stilemi: nel caso della maison giapponese capeggiata alla direzione artistica da Daj Fujiwara, fedelissimo del fondatore, si tratta quindi di rivedere le geometrie e l'uso scientifico dei tessuti per presentare una collezione pre fall con alcuni pezzi davvero imprescindibili.

La palette dei colori è, naturalmente, quella di un autunno in arrivo: i colori della terra e delle foglie che ingialliscono sono accompagnati da piccoli tocchi di azzurro chiaro, lo stesso colore del cielo scolorito di ottobre, o da intense sfumature di rosso e arancio, come un sole che inizia a tramontare presto.

L'eccezionalità dei capi sta nella reversibilità: come sempre, da Issey Miyake lo studio primario coinvolge le tecnologie dei tessuti e tutti, infatti, possono essere usati double-face a seconda delle esigenze. Grazie alle silhouette curve che avvolgono delicatamente il corpo, i capispalla realizzati in due tessuti Ecsaine di colori diversi uniti insieme o in lana double-face sono reversibili. Ecco tutta la collezione:

 


Issey Miyake, la collezione pre fall per l'autunno inverno 2014/2015

L'intera collezione pre fall di Issey Miyake è concepita secondo l'idea di ibrido, in cui due o più elementi differenti vengono combinati tra loro per ottenere sempre nuove combinazioni; sono la matematica e la scienza quelle che muovono le creazioni della casa di moda giapponese, verso un'ideale di evoluzione continuativa delle collezioni.

Non solo uso sapiente dei colori e degli abbinamenti, che armonizzano le tinte e i tagli degli abiti con una precisione quasi maniacale, ma anche pattern che si mescolano con eleganza e stile, evitando l'effetto patchwork d'antan per presentare una linea tutta diversa: quadri e lisca di pesce sono i motivi che si rincorrono sugli abiti, così come le stampe di ispirazione anni Settanta, le righe e gli accostamenti a blocchi di colore che richiamano, in altre sfumature, i quadri di Piet Mondrian.

Una collezione davvero superba, in grado di conquistare praticamente tutte per la versatilità e la portabilità: chi ama i tagli decisi abbinati a linee morbide, chi si sente nostalgica delle scivolature anni Settanta e chi, semplicemente, ama il pezzo originale e di design da sfoggiare come capo eccezionale. Issey Miyake ha fatto centro pieno.

 

  • shares
  • Mail