Il top Tomek Szczukiecki presenta la collezione Paul Smith jeans primavera estate 2014

Lo stile più disimpegnato e giovane di Paul Smith jeans interpretato dal polacco Tomek Szczukiecki già apparso, ricordiamolo, nella campagna della linea principale dello stilista britannico nel 2010.

Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014

Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014
Tomek Szczukiecki per la collezione Paul Smith jeans uomo p/e 2014

Per il nuovo catalogo di Paul Smith jeans, la linea più giovane e spigliata del noto stilista inglese, il fotografo Ronald Dick ha scelto lo sfondo di una giornata particolarmente luminosa ed avvolgente a cui però non manca un tocco notturno. Cornice che di volta in volta nutre e sostiene il talento tutto freschezza e disimpegno di Tomek Szczukiecki.

Il modello polacco ha del resto qui il compito facile (almeno per lui, vista l'età) di presentare una collezione voluta e pensata per un uomo giovane che ama sentirsi libero, disinvolto senza per questo dover rinunciare al glamour, al tocco fashion, alla piccola nota di stravaganza.

Così ben vengano i bomber maculati, gli shorts a pois (che Paul Smith jeans abbina, ammiccando chiaramente al mix-matching tanto in voga di questi ultimi tempi), i giubbetti in denim di un bel verde oliva, le stratificazioni (a volte giocate anche su raffinati ton sur ton) e le stringate di un azzurro che sembra volere a tratti rivaleggiare (addirittura) con il cielo di primavera.

  • shares
  • Mail