Milano Moda Donna, collezione Musso per l'autunno-inverno 2014/2015

Musso ultima sfilata del quinto giorno di Milano Moda Donna. In passerella una ready to wear classica ma divertente. I colori sono infatti protagonisti della collezione autunno-inverno 2014/2015 del brand.

Musso collezione FW 2014/2015

Musso collezione FW 2014/2015

Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015

E si è chiusa con Musso anche la quinta giornata di Milano Moda Donna, ricchissima di appuntamenti e di aspettative. Il brand ha presentato in serata la sua collezione autunno-inverno 2014/2015 mantenendo una certa continuità stilistica con il passato. Musso è infatti da sempre affezionato ai colori e alle linee sartoriali pulite. Concetti mantenuti saldi anche per la prossima stagione fredda.

La donna del brand ama i toni primari, come l'arancio, il blu elettrico ed il verde bosco, mescolandoli poi al bianco, al nero o persino fra di loro. Le piace la moda portabile ed estremamente femminile, tanto che ammicca ad un piccolo vezzo fatto apposta per dare più brio alla zona vita-fianchi: il peplum.

Non è un caso poi che la musa del marchio preferisca le gonne ai pantaloni, questi ultimi presenti nella linea ma in minoranza e per giunta spesso coperti da casacche lunghe e capispalla al ginocchio. Questa lady è elegante, volutamente femminile e anche ironica. Non solo perché, come detto, ama giocare coi colori, ma anche perché non disdegna di indossare divertenti stampe stilizzate senza battere ciglio.

Anzi, probabilmente quelle mise così estrose e irresistibili sono proprio il suo vanto. E Musso si guadagna alla fine del defilé una standing ovation da parte dei presenti. Voi lettori siete concordi con questo furor di popolo?

Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015
Musso collezione FW 2014/2015

Gallery | Getty Images

Musso e lo stile chic ma informale delle passate collezioni

Roberto Musso, fashion designer che dà il nome al suo marchio, è una delle firme attese per il quinto giorno di Milano Moda Donna. Il brand è molto apprezzato per il suo stile ready-to-wear, con i modelli che hanno il vantaggio di essere chic ma allo stesso tempo informali. Per vedere come Musso ha interpretato i must del prossimo autunno-inverno 2014/2015 bisognerà solo attendere il 23 febbraio prossimo, giorno in cui avrà luogo il defilé.

Intanto possiamo provare a pronosticare cosa vedremo in passerella sulla base delle precedenti collezioni. Quella di febbraio scorso, che mostrava i modelli per la stagione fredda attuale, era improntata sulla classicità e sull'accostamento di colori. Non c'è stato bianco senza nero, blu senza beige e neppure blu navy senza il giallo. Il tutto armonizzato in modo perfetto, senza sbavature di alcun genere.

Musso_collezione_SS2013

Più divertenti le due passate collezioni estive, una più fresca dell'altra. A sostegno del fatto che se c'è una stagione per osare di certo è quella calda, che invoglia uno stile un po' easy e disimpegnato. La spring-summer 2014 puntava tutto sui tessuti grezzi e sulla presenza del peplum e delle balze in ogni modello. Mentre per il 2013 (su in foto) l'ispirazione era più nipponica con kimono e pantagonne a righe in tonalità rilassanti e tagli ariosi. Ma non mancavano anche i minidress anni 60 con stile ad A, una vera chicca in fantasie optical.

Il confronto delle due collezioni estive passate ci serve per capire se Musso è un tipo da continuum moda-temporale oppure no. La storia (e le foto) propendono per la seconda soluzione. E quindi ci mancano dati per avanzare pronostici affidabili sullo show che andrà in passerella il prossimo 23 febbraio. Solo di una cosa siamo quindi quasi sicuri, che gli stili per l'inverno che verrà saranno una rottura col passato e quindi ci aspettiamo sorprese.

Tuttavia, ci sentiamo anche di azzardare una mezza previsione: visto che il giallo lemon dell'anno scorso si era ben integrato coi toni scuri, magari anche quest'anno l'esperimento di aggiungere una tonalità acida o un colore primario acceso potrà essere replicato. Ma questi sono vagheggi da fashionblogger, la verità la sapremo solo fra qualche giorno. State con noi per tutti gli aggiornamenti del caso sul mondo Fashion Week.

Foto | da Pinterest di Marianna Ilardi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail