Quale taglio per capelli corti scegliere per il 2014?

I consigli di Fashionblog su come trovare il taglio corto perfetto per il proprio viso, da sfoggiare in questo anno pieno di proposte per i capelli corti.

Capelli corti sì, capelli corti no? Il dubbio è sempre dietro l'angolo ad ogni seduta di parrucchiere. Ci sono le estreme che hanno l'istinto di voler abbandonare le lunghezze tanto coltivate con un netto colpo di forbice non appena si siedono sulla poltrona del lavaggio, oppure le ponderatrici che analizzano e scrutano le tendenze capelli con fare certosino, al fine di essere proprio sicure di ciò che andranno a tagliare.

US-OSCARS-ARRIVALS

La sostanza, però, resta sempre la stessa: quale taglio di capelli corti scegliere? In questo 2014 ne abbiamo viste di tutti i tipi: a ciuffi spettinati, con caschetti cortissimi, frange squadrate, capelli sfilati, bob rivisitati e rasature da punk. Non è mancato nulla, in modo che orientarsi diventi un gioco estremamente difficile.

Come scegliere il taglio di capelli corti

Come scegliere il taglio di capelli corti
Come scegliere il taglio di capelli corti
Come scegliere il taglio di capelli corti
Come scegliere il taglio di capelli corti
Come scegliere il taglio di capelli corti
Come scegliere il taglio di capelli corti

Noi di Fashionblog abbiamo pensato ad un piccolo prontuario di consigli per non sbagliare il taglio corto e poi pentirsi amaramente della scelta fatta:


  • Studiate bene la forma del vostro viso: sarà lui a determinare le vostre scelte.

  • Parlate con il parrucchiere di fiducia: chiedetegli consiglio proprio in base alla forma del viso.

  • Ricordatevi del vostro stile: se siete bon ton, non osate il taglio punk drastico.

  • Regolatevi sulla praticità: se la mattina preferite dormire di più, il cortissimo spettinato è la vostra salvezza.


Visto che la forma del viso si racchiude in tipologie base, ecco quali tagli sono più indicati a seconda della forma.

Viso tondo: caschetto corto spettinato con frangia laterale e sfilata per "allungare" il viso.

Viso lungo: il corto è un rischio perché sproporziona ancora di più, meglio un po' di lunghezza in più. Privilegiate i volumi laterali per "allargare". Frangetta ammessa, anche squadrata.

Viso quadrato: no a tagli corti geometrici, sì a sfilature ad hoc per ammorbidire il viso.

Viso ovale: la forma del viso perfetta consente praticamente tutti i tagli corti esistenti: sbizzaritevi!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail