È il braccialetto Millelire, l’accessorio più cool del 2014

Avete indovinato l’accessorio top secret? Dopo tre settimane d’indizi è arrivato il momento di svelare l’oggetto dei desideri per rendere il look perfetto e ripercorrere la storia d’Italia.

braccialetto millelire

Lo stile di un look si definisce dagli accessori, e non c’è dubbio: basta un bracciale particolare, una borsa colorata o un paio di scarpe tacco dodici per rendere un abito assolutamente perfetto. Per tre settimane abbiamo giocato con voi, creando una sorta di caccia al tesoro. Vi siete divertite a cercare di indovinare il misterioso oggetto must have per il 2014?

Gli indizi, sui nostri blog sono stati diversi. Sulle pagine di Soundsblog abbiamo spaziato dalle opere di Giuseppe Verdi, uno dei compositori italiani più famosi di tutti i tempi a un “più recente” Gilberto Mazzi che cantava “Mille lire al mese” nel ’39; su Travelblog vi abbiamo suggerito un viaggio entusiasmante da compiere sulla Via della Seta, tra le meraviglie dell’Uzbekistan, e infine su Cineblog vi abbiamo consigliato di non perdervi, se non lo avete già visto, un vecchio film del ’56, “La Banda degli Onesti” con Totò e Peppino De Filippo.

Tutti gli indizi portavano all’accessorio, consigliato da Fashionblog, più cool del 2014: il bracciale Millelire, la prima banconota da polso. La lira rappresenta parte della storia italiana: la moneta è simbolo dell’identità di un Paese e oggi può essere, invece, il dettaglio glam di un outfit fuori da comune. Il brand Millelire è un progetto di un giovane marchigiano con la passione per la numismatica che ha trasformato la banconota più famosa in un bracciale in cuoio conciato al vegetale.

Il braccialetto si può trovare in tre versioni differenti. C’è quella con Maria Montessori, che ricorderanno bene i più giovani perché è stata l’ultima banconota da mille prima dell’arrivo dell’euro, mentre i nostalgici potranno spingersi un po’ più là nel tempo, scegliendo tra quella con Giuseppe Verdi, in uso dal 1969 al 1981, e quella con Marco Polo (1982-1990). E non è tutto, perché è possibile personalizzare il proprio accessorio grazie a una fibbia in metallo anticato e nichel free che ricorda il vecchio gettone telefonico, quando ancora non esistevano i cellulari. Non manca un bracciale dedicato al Busto d’Italia, banconota molto rara prodotta dalla Zecca di Stato tra il 1947 e il 1948. Una Special Edition che vede stampato su pelle conciata naturale il volto di Medusa, immagine mitologica e primo contrassegno repubblicano. L’edizione di questo bracciale presenta una chiusura a bagno d’oro spazzolata a mano, oltre all’interno foderato in pelle idrorepellente.

Se la storia della lira vi appassiona e soprattutto amate indossare accessori molto particolari, il brand Millelire propone anche tre originali orologi, che hanno incastonato nella loro cassa un pezzetto di banconota serigrafata su metallo. Quali sono queste banconote? Ritorna nuovamente quella con Giuseppe Verdi, la Grande M del 1897 e il Busto D’Italia.

Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire
Millelire

Iniziativa realizzata in collaborazione con Millelire

  • shares
  • Mail