Come vestirsi a scuola per essere alla moda e trendy

Il look per andare a scuola deve essere informale, alla moda ma anche curato e rispettoso dell’ambiente. Ecco i consigli di Fashionblog per essere trendy.

Andare a scuola è un po’ come andare in ufficio: è necessario avere un proprio look che non solo esprima il proprio carattere, il proprio modo d’essere, ma che sia anche idoneo all’ambiente di studio. Si fa molta fatica, spesso, a vivere la scuola sono come un luogo di formazione, soprattutto quando si è al liceo, dove inevitabilmente le cose che contano sono anche gli amici, magari i ragazzi e far parte di un gruppo.

studentessa

È però molto importante non perdete di vista l’obiettivo finale e cercare di rispettare alcune regole di costume. Quali? È meglio evitare gonne troppo corte e maglie troppo scollate, così come si consiglia di non indossare pantaloncini corti (vale anche per i ragazzi). Questi sono capi che dovreste sfoggiati nel tempo libero, quando andate a fare shopping con le amiche o fare un giro con i compagni di calcio. La domanda sorge quindi spontanea: come vestirsi a scuola?

Come vestirsi a scuola, consigli per lei

Non mettere gonne troppo corte non vuol dire avere un look castigato, semplicemente che non dia troppo nell’occhio. Se proprio non potete farne a meno, potreste indossare delle calze coprenti o dei leggings, magari da abbinare a stivali senza tacco o ankle boots. Promossi i jeans che possono essere indossati in molti modi diversi, per esempio con un maglione, con una camicia o una t-shirt e una scarpa sportiva. Spesso a scuola fa caldo, quindi l’abbigliamento a cipolla (a strati) è consigliato. Ci si può vestire eleganti? Dipende. Nessuno lo vieta, ma è anche opportuno cercare di essere in linea con l’ambiente. Se il look è molto informale, siate informali anche voi. Soprattutto al liceo, la cosa importante è sentirsi a proprio agio.

Come vestirsi a scuola, consigli per lui

I ragazzi sono abbastanza facilitati, perché possono vestirsi semplicemente con jeans o pantalone sportivo (cotone in estate, velluto in inverno), una camicia o una maglia, maglione e felpa. Evitate come detto in precedenza i pantaloncini corti, ma anche le canottiere e le t-shirt senza maniche: non dovete andare in spiaggia e non siete neanche un tronista di Uomini e Donne. La tuta non è l’abbigliamento più idoneo, ma se in ordine potete anche indossarla, soprattutto nei mesi invernali. Le scarpe? Un paio di scarpe sportive (sneakers o da tennis) sono ideali. Vale anche per voi, il consiglio che abbiamo dato alle ragazze: scegliete dei capi che vi facciano sentire a vostro agio.

Come vestirsi in università

Molti atenei diffondono dei decaloghi. Che cosa c’è scritto: no canottiere, no minigonne (troppo mini), no shorts, no camicie senza maniche, no bermuda per lui, ecc. L’università è l’anticamera dell’ufficio, quindi imparate ad avere un abbigliamento informale ma curato, soprattutto agli esami. In queste occasioni, potreste anche indossare jeans e giacca o comunque un completo sportivo ma chic, stile U.S Polo, Ralph Lauren o Liu Jo.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail