Il portafoglio Louis Vuitton da uomo più bello ed elegante

Come ben sapete Louis Vuitton fondò la sua celeberrima maison nel lontano 1854 a Parigi in Rue Neuve des Capucines . Da lì fu poi un ' ascesa pressoché inarrestabile. Il brand divenne in breve tempo sinonimo di lusso. La sua valigeria (portafogli inclusi) appannaggio allora di ricchi viaggiatori, pronti a solcare mari, strade ferrate e tentare, sprezzanti del pericolo, i primi temerarissimi voli transatlantici.

Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton

Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton
Il portafoglio per lui firmato Louis Vuitton

Oggi ci troviamo vis à vis con uno dei marchi più celebri ed esclusivi della moda francese. Una maison che affonda le sue radici nel lontano, romantico Ottocento e che proprio dalla pelle è partita alla conquista del mondo. Valigie, bauletti e borse da viaggio che col trascorrere del tempo sono diventati così leggendari da essere ricercati ed inseguiti, tra un'asta e l' altra, da amanti appassionati e ricchi collezionisti, pronti a pagare, senza battere ciglio, cifre da capogiro. Tuttavia non siamo qui per parlare di valigeria, di piroscafi a vapore e treni a carbone, ma concentrarci piuttosto su articoli di dimensioni ridotte, ma che hanno tutte le caratteristiche ruba-fiato del lusso come i portafogli. Louis Vuitton ne offre un range ampio con dettagli immancabilmente squisiti, con tocchi ogni volta perentoriamente esclusivi. Dalle pelle Taurillon a quella Infini, passando spesso e volentieri dalla tela con monogramma, i portafogli LW si impongono dal primo all' ultimo per bellezza ed eleganza.

Molto in voga è indubbiamente il modello damier, creato dal fondatore della maison già nel 1888. Il motivo a scacchiera viene infatti riproposto con elegante insistenza in diversi modelli sia in stoffa che in pelle. Naturalmente Louis Vuitton li propone in tonalità sempre diverse, ma tutte irresistibili; dall'abbagliante giallo uovo al rosso più smagliante che uno possa desiderare o sognare, dal blu pavone al nero quasi pece.

portafogli-louis-vuitton-.6

Anche i formati ovviamente cambiano, ora si allungano, ora si accorciano diventando straordinariamente compatti, ma (e questo è essenziale) sempre generosi di spazio. Spazio per banconote, monete e carte di credito. Louis Vuitton ha creato tuttavia anche piccoli portamonete dall'aria ultra-chic (non poteva essere diversamente, visto il prestigio del marchio) che non occupano spazio, ma sono sorprendentemente capienti.

I prezzi come vi potete ben immaginare non sono propriamente popolari, ma, in alcuni casi li possiamo definire (con qualche difficoltà, lo ammettiamo) abbordabili, si parte infatti da importi attorno ai 260 euro per il modello in tela monogram con spazio per ben 9 credit card fino ad arrivare ad importi decisamente superiori per il portafoglio di pelle a scacchiera (disponibile in più colori), messo in vendita sul sito di Louis Vuitton a 485 euro.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail