Che fosse stata insignita del premio Fashion Icon Award del Council Fashion Design of America come icona modaiola si sapeva già da marzo scorso, all’annuncio, ma la cantante Rihanna è nota per non passare mai troppo inosservata sui red carpet: in occasione della cerimonia di premiazione dei CFDA Awards 2014, Rihanna si è presentata a ritirare il suo riconoscimento con un abito che sta continuando a far discutere gli esperti di moda e tutte le testate gossip modaiole di questo mondo (tra cui noi, naturalmente).


La creazione indossata da Rihanna è stata realizzata dallo stilista Adam Seldman con circa 216mila cristalli -omaggio allo sponsor della manifestazione, Swarowski?- cuciti a mano su una rete leggerissima, aderente al corpo formoso e sensuale della cantante barbadiana. Sin qui, nulla di male: un abito spettacolare e luccicante è quello che ci vuole quando sei una fashion icon e ti premiano per questo, non c’è dubbio. Il problema è che la trasparenza era veramente esagerata e lasciava in bella mostra il seno e il lato b sotto il brillio non troppo ingannevole dei numerosi cristalli: basta scorrere le foto nella gallery per rendersene conto.

Rihanna in nude look ai CFDA Awards

Il look è stato completato con un richiamo agli anni Venti: una fascia di cristalli ben calcata sulla testa e una stola di pelliccia portata morbidamente drappeggiata sulle braccia. Il trucco, pesante e scenografico, era molto d’effetto: ma non sono stati certamente questi i particolari che hanno catturato l’attenzione dei fotografi e dei presenti alla cerimonia di premiazione dei CFDA AWards 2014.

Non tacciateci di moralismo gratuito perché non abbiamo intenzione di alzare gli occhi al cielo di fronte all’ennesimo abuso al buon gusto scambiato per inesistente invidia femminile: ci chiediamo semplicemente se fosse necessario un look del genere, talmente falsamente provocatorio da risultare soltanto noioso, per nulla innovativo e soprattutto gratuito nella sua spocchiosa celebrazione di una sfacciataggine che di sensuale non ha niente. Per dire: Cher ci era arrivata più di 20 anni fa al nude look agli Oscar, e quell’abito sì che è rimasto nella storia, ma parliamo di un’eleganza e di un’altra classe anche nella provocazione. Rihanna, con quelle mutandine color carne sotto la cascata di cristalli sul corpo praticamente nudo, è stata solo volgare: è davvero questa la Fashion Icon d’America?

[iframe width=”586″ height=”220″ src=”http://app.blogo.it/poll/13943″ frameborder=”0″]

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Abbigliamento Leggi tutto