Calendario Pirelli 2015, le 12 (troppo) audaci Calendar Girls di Steven Meisel

Solo 17mila copie per il Calendario Pirelli 2015, realizzato dall’obiettivo sapiente Steven Meisel a New York con 12 bellissime modelle in versione pin up, forse un po' troppo audaci.

Il Calendario Pirelli è sempre il Calendario Pirelli. Ha un fascino unico, quasi inviolabile. Dopo tanta attesa, tanto chiacchierare e fantasticare sul debutto della giovanissima modella curvy, finalmente è stata svelata l’edizione 2015. La presentazione è stata davvero in pompa magna: appuntamento al Pirelli HangarBicocca, lo spazio d’arte contemporanea di Pirelli a Milano, perché tra nudi e ironia, quando si parla di TheCal ovviamente si parla d’arte. E guai a chi lo mette in discussione!

Calendario Pirelli 2015

Calendario Pirelli 2015
Calendario Pirelli 2015
Calendario Pirelli 2015
Calendario Pirelli 2015
Calendario Pirelli 2015
Calendario Pirelli 2015

I numeri del 2015 sono i seguenti: 42 scatti firmati da Steven Meisel, 12 modelle una più bella dell’altra, una grande stylish Carine Roitfeld, ex direttrice di Vogue Francia, una famosissima make up artist Pat McGrath e il debutto della prima modella curvy sul Pirelli Candice Huffine.

Chi sono le altre protagoniste? Gigi Hadid (in copertina), Carolyn Murphy (che aveva già posato in quello del 1999), Cameron Russel, Isabeli Fontana (che di Pirelli ne ha ben 6 alle spalle più l’ultimo), Adriana Lima (fotografata anche nel 2005 e nel 2013 con tanto di pancione) Raquel Zimmermann, Karen Elson, Joan Small, Natalia Vodianova (tutte veterane The Cal), Sasha Luss e Anna Ewers.

La donna di Meisel è una sensuale provocatrice, una pin up degli anni 2000 ed è ispirata dalla trasgressione contemporanea. Meisel si è distaccato dal concetto di arte concettuale (e si vede), ma ha cercato di rappresentare 12 donne (una per mese) diverse tra loro, per carattere e fisicità, ma tutte - secondo il fotografo - sono un ritratto del nostro tempo. Non so se donne coperte di lattice, in pose molto sexy siano lo specchio della società… sicuramente sono provocanti e forse anche un po' troppo audaci, per un calendario che forse per la prima volta risulta volgare.

Foto | THECal Experience

La provocazione del Calendario Pirelli 2015 tra latex e guepiere

24 luglio 2014

Il calendario Pirelli non è un semplice almanacco da appendere in cucina tra il frigorifero e il tavolo, è molto di più. È un’opera d’arte, è un oggetto prezioso, per collezionisti. E poi non è per tutti: stampato da sempre in edizione limitata, non è in vendita e viene donato solo a una cerchia ristretta di persone. Ecco perché c’è tantissima attesa. The Cal 2015 sta già facendo molto parlare di sé, perché tra i primati del prossimo anno c’è la presenza della bella top model curvy Candice Huffine, la prima modella oversize nella storia del Pirelli.

adriana lima

Quali sono le caratteristiche di questo nuovo calendario? L’obiettivo è quello di Steven Meisel, mentre la stylist è la celebre esperta di moda Carine Roitfeld. Hanno scelto uno stile fetish con look succinti, in latex che mettono in risalto un nuovo tipo di femminilità, meno romantica e più sexy. Le citazioni sono diverse: Brigette Bardot e Jerry Hall, ma anche la bellissima catwoman dei fumetti e le pin up di inizio secolo.

Si contano 12 modelle per 12 mesi e come sempre ci sono nomi famosi, come Isabeli Fontana, modella Pirelli per l’ottava volta, Adriana Lima, che l’ultima volta era apparsa con il suo fantastico pancione (è stata la prima modella incinta di The Cal e la potete vedere nel video), Raquel Zimmermann, Natalia Vodianova, che ha partorito il quarto figlio pochi giorni prima del set fotografico, Joan Smalls, Sasha Luss, Karen Elson, Gigi Hadid. L’ambientazione quest’anno è la giungla metropolitana di New York, che divide la scena con le super top.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail