Azzardate e provocatorie, le campagne pubblicitarie che fanno ancora discutere

Le campagne pubblicitarie devono colpire l'opinione pubblica, ecco come ci sono riuscite le campagne di alcuni brand di moda negli ultimi anni.

Le campagne pubblicitarie la maggior parte delle volte sono noiose e banali, ma quando sono provocatorie e dissacranti attirano l'attenzione e rimangono nella memoria collettiva. Ci sono brand di moda che hanno costruito un impero sulla capacità di sviluppare campagne, diciamo così, discutibili. Ecco alcuni casi particolarmente memorabili di immagini pubblicitarie che hanno fatto parlare.

Campagna pubblicitaria Dolce & Gabbana


campagne pubblicitarie provocatorie

La Campagna stampa Dolce & Gabbana del 2007 ha sollevato un polverone per il messaggio sessista veicolato. Come si vede dall'immagine, una donna è circondata da una serie di uomini uno dei quali le sta sopra, tenendola ferma. Le immagini sono state bloccate in molti paesi tra cui l'Italia, e la campagna è stata ritirata. Gli attacchi contro gli stilisti sono stati duri e ripetuti, da molte direzioni. Rimane ancora il dubbio su cosa volessero veramente comunicare...

Campagna stampa profumo Tom Ford


campagne pubblicitarie provocatorie 5

Le campagne pubblicitarie di Tom Ford sono sempre molto spinte, ma questa scattata nel 2007 da Terry Richardson per il profumo da uomo è una delle più forti in assoluto.

Campagna saldi Harvey Nichols


campagne pubblicitarie scandalore 8

Anche i creativi di Harvey Nichols si fanno scappare l'opportunità di scioccare o sconvolgere con le loro campagne... tra le ultime trovate ricordiamo che nel 2012 i grandi magazzini inglesi hanno lanciato la pubblicità dei saldi estivi proponendo una serie di immagini che ritraevano uomini e donne con i pantaloni bagnati, come se, emozionandosi per i saldi, avessero fatto pipì nei pantaloni. L'idea fa ridere, e forse sulla carta non è neanche male, il risultato però è un tantino di cattivo gusto.

Campagne American Apparel


campagne pubblicitarie provocatorie 8

American Apparel è un marchio che ama stupire e scioccare, vi ricordate la storia dei manichini con il pube anni 70? Tra le campagne pubblicitarie ricordiamo quella con la modella anziana, o le immagini che ritraevano la ragazza musulmana a seno nudo.

Campagna Gucci


campagne pubblicitarie provocatorie 7

Sempre dalla creatività visionaria, e, a quanto pare, anche un po' maniaca di Tom Ford, era uscita nel 2003 la campagna pubblicitaria Gucci in cui un ragazzo inginocchiato davanti ad una ragazza le scostava gli slip e svelava il pube rasato in maniera da formare una G. Più trash di così...

Via | Vogue, Corriere.itDailymail, Panorama

Le campagne pubblicitarie con i baci più celebri


(a cura di Arianna Galati)
campagne pubblicitarie provocatorie 1

La campagna stampa di Oliviero Toscani per la fondazione Unhate e Benetton del 2011 ha davvero colpito l'opinione pubblica. Una serie di immagini ritraeva personaggi politici in contrasto tra loro nell'intento di scambiarsi un bacio appassionato: Barack Obama bacia il leader cinese Hu Jintao, Benedetto XVI bacia Ahmed Mohamed el-Tayeb, Imam della moschea di Al-Azhar al Cairo, il presidente palestinese Mahmoud Abbas bacia Benjamin Netanyahu... Manifestazioni d'amore impensabili nella realtà che hanno fatto infuriare molti pensatori, ma come sempre il sodalizio Benetton - Oliviero Toscani fa sempre scuola in questo senso.

Impossibile non nominare poi la recentissima campagna della linea uomo di Balmain con Kim Kardashian e Kanye West, protagonisti di un bacio glamour ed estremamente patinato per quanto ben poco sensuale, così come Asia Argento è languidamente stesa e in procinto di baciare il modello protagonista della campagna Ermanno Scervino primavera estate 2014.

Beh più coinvolti fisicamente David e Victoria Beckham, che per il lancio del profumo Signature hanno voluto mostrarsi pronti al bacio: se non altro son ben più credibili.

Avvinghiatissimi per baci che sembrano portare allo stadio i due protagonisti dello spot per il profumo Gucci Guilty, Chris Evans e Evan Rachel Wood, così come il primo bacio gay nella storia di Abercrombie & Fitch per un vecchio spot e annessa campagna pubblicitaria firmata Bruce Weber, presto ritirata.

Per i baci intensi bisogna rivolgersi alla coppia Sienna Miller & Tom Sturridge, che per l'inverno 2013 hanno riempito di sensualità la campagna in bianco e nero di Burberry; immancabile anche la tensione erotica tra Robert Pattinson e la modella Camille Rowe protagonisti della campagna del profumo Dior Homme: qui l'asticella del bacio sexy si sposta davvero molto in alto.

I baci più famosi delle campagne pubblicitarie


I baci più famosi delle campagne pubblicitarie

I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie
I baci più famosi delle campagne pubblicitarie

Foto | Pinterest Brian@Catalyst MLM, Elisabeth Bergland, Erwin de Groot , Jason Henderson

  • shares
  • Mail