Gareth Pugh lascia Parigi: sfilerà a New York a Settembre

L'eccentrico stilista inglese di stanza nella capitale francese abbandonerà le sfilate parigine a favore della fashion week newyorkese e preannuncia uno show fuori dagli schemi.

Agosto è un mese che nella moda è foriero di cambiamenti sommessi: complici le vacanze sembra che non accada nulla, ma in realtà ci si prepara con sforzi ingenti al mese di Settembre, che è un vero e proprio tour de force per gli addetti ai lavori, tra le principali fashion week e presentazioni giorno dopo giorno lungo tutto il mese.

Proprio in virtù di queste anticipazioni settembrine arriva una delle notizie tangenti che hanno il potere di cambiare le carte in tavola: lo stilista inglese Gareth Pugh lascia Parigi per andare a sfilare sulle passerelle americane della New York Fashion Week.

Gareth Pugh vive e lavora a Parigi da molto tempo e negli ultimi sei anni i suoi show, eccentrici e pieni di suggestione, hanno reso le passerelle francesi sempre un po' più speciali. Il passaggio alla New York Fashion Week segna un punto assai particolare nell'eterna diatriba delle capitali della moda: Gareth Pugh, che di recente ha collaborato con Melissa per una capsule collection, ha rivelato che il suo primo show americano sarà una "immersive live performance", una rappresentazione immersiva dal vivo nella quale aspettarsi davvero di tutto.

FASHION-FRANCE-GARETH PUGH

C'è un punto dove i vecchi archetipi hanno bisogno di cambiare. La moda è molto ferma su se stessa e vorrei presentare qualcosa che faccia riflettere le persone e riesca, magari a muovere un po' l'ago della bilancia.

Le premesse ci sono tutte, anche se Gareth Pugh non avrà intenzione di svelare completamente la sua collezione primavera estate 2015 nel corso della sfilata newyorkese di settembre. La spiegazione è in una descrizione accurata che non lascia, paradossalmente, molto spazio alle elucubrazioni: lo stilista inglese ha le idee chiare e vuole riportare la moda alla sua essenza di sogno immmaginativo.

So che questo (della moda) è business, e tutti abbiamo bisogno di vendere i vestiti, ma è anche immagine e ispirazione, e qualche volta in uno show dal vivo manca questo dettaglio. Le luci si accendono, la modella sfila, e perdi il controllo di tutto. È importante non solo comunicare "questo è un bel vestito" oppure "questo pantalone è molto cool", ma bisogna vendere il sogno.

Lo show di Gareth Pugh si terrà il 4 Settembre, fuori dal calendario ufficiale della fashion week di New York. Da Parigi hanno fatto sapere che comunque la partenza di Gareth Pugh sarà solo temporanea, e che con molta carineria gli terranno un posto per il prossimo anno di sfilate. Quale gentilezza...

Via | New York Times

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail