La Milano Fashion Week rivoluziona il calendario: spazio ai giovani e chiude Paola Frani

Novità interessanti per la settimana della moda di Milano: il calendario di settembre è completamente rivoluzionato.

Manca circa un mese alla settimana della Moda milanese e nell’aria ci sono tantissime novità. Quest’anno il calendario della Milano Fashion Week è dinamico e presenta cambiamenti molto significati. Il primo, tra tutti, riguarda Re Giorgio, che lascia la giornata conclusiva per spostarsi al sabato, vero giorno di punta.

alberta-ferretti-sfilata-ospiti

Armani già durante l’ultima fashion week aveva sollevato qualche polemica, che si era conclusa con la generosità del vecchio stilista, costretto a chiudere la settimana della moda pur di far spazio ai brand emergenti. Generosità che forse si è un po’ esaurita, nell’anno dei suoi 80 anni. Antonio Marras e Giambattista Valli porteranno al debutto le loro seconde linee: I’m Isola Marras e Giamba. Sabato, inoltre, debutterà anche Rodolfo Paglialunga, nuovo direttore creativo di Jil Sander.

Nei primi giorni di moda, inoltre, ci saranno le sfilate dei giovani Angelos Bratis, Stella Jean, Andrea Incontri e Fausto Puglisi che presenteranno le collezioni mercoledì 17 settembre, giornata di apertura. L’inaugurazione è nelle mani di Chicca Lualdi Beequeen. Non è tutto, la prossima edizione sarà concentrata in 5 giorni davvero pienissimi. Per domenica, per esempio, sono previsti Salvatore Ferragamo, Trussardi e Msgm.

E lunedì? Ci sarà anche lunedì 22, ma in questo ultimo giorno lo spazio sarà tutto per il progetto N.u.d.e.-New Upcoming designer e gli ospiti stranieri (il russo Grinko e Heowan simulation, in arrivo dalle passerelle di Londra) oltre a Paola Frani, che chiuderà l’evento. Sempre lunedì anche Mila Schön, diventata giapponese.

Via | MFF

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail