I 5 profumi più sopravvalutati di sempre

Quali sono le fragranze che, forse, hanno ricevuto recensioni un po' troppo entusiastiche? Ecco la classifica di Fashionblog sui profumi buoni ma non da osannare.

Il profumo è qualcosa di strettamente personale, che dipende dai gusti della persona che lo apprezza e lo porta sulla sua pelle e che è difficile giudicare in modo oggettivo. E' possibile, però, considerare un profumo, per quanto apprezzato e di successo, un po' sopravvalutato? Moi della redazione di Fashionblog abbiamo individuato cinque fragranze piuttosto famose, ognuna con la propria fila di estimatori ed estimatrici, che, però, forse è stata valutata in modo troppo entusiastico.

Naturalmente se tra questi cinque ci dovesse essere il vostro profumo preferito non sentitevi offesi, si tratta dell'opinione personale della redazione.

Opium di Saint Laurent Paris


opium

Apre la classifica uno dei profumi più noti della maison francese, Opium. Si tratta di un profumo non proprio nuovissimo, datato 1977, e sottoposto a diversi restyling nel corso degli anni. Cos'ha che non ci convince la sua essenza? Troppa vaniglia, troppo patchouli ed una profumazione eccessivamente intensa che prende allo stomaco.

Coco Mademoiselle di Chanel


4c1b1f674381c52913705c700d233ac4

Lo ammetto, mi piange il cuore ad inserire Coco Mademoiselle in questa classifica; adoro gli spot promozionali del profumo e anche la sua testimonial, Keira Knightley, eppure in questo profumo c'è qualcosa che non mi torna. La fragranza sirivolge ad una clientela più giovane di quella a cui sono destinati la maggior parte dei profumi Chanel eppure l'essenza è così carica da risultare tutt'altro che giovanile.

Tresor di Lancome


487ef0aa9d7c906de40c2c79de2cd522

Tra i profumi tutt'altro che freschi non posso non inserire anche Tresor di Lancome, adatto solo per la stagione fredda e un po' troppo carico di note fruttate e dolci.

Poison di Dior


6ed8a694ce3651afc3e6300dbc4c6891

Il profumo era già presente nella classifica dei profumi più famosi ed ora eccolo anche in quella dei più sopravvalutati. Ma cosa ha fatto di  male Poison di Dior? La composizione, sensuale e speziata, lo ha reso molto originale ma anche troppo forte e deciso.

Moschino Cheap and Chic


416691cfc44c1b1beb361a9a14d5f352

Chiude la classifica Moschino Cheap and Chic, la fragranza della griffe omonima che, forse, pecca un po' di scarsa originalità nonostante il successo che la contraddistingue.

Foto | Pinterest di Harshita Swaroopa; Sim Rose; Janet Repetsky; Andy Caviglia; Maria.

  • shares
  • Mail