Hello Kitty non è un gatto: svelato il segreto dell'icona giapponese

Hello Kitty ci ha sempre nascosto un inconfessabile segreto...


Borse, scarpe, gelati. Addirittura Lady Gaga non è riuscita a resistere al suo fascino. Stiamo parlando di Hello Kitty, l'icona made in Japan nata negli anni Settanta che, da allora, ha fatto davvero parecchia strada nel mondo occidentale regalandosi spesso e volentieri occasionali capatine nell'universo fashion. Quello che non potevamo aspettarci era che perfino lei avesse un segreto. Cosa si cela dietro quell'espressione costantemente piatta alla Victoria Beckham? Provate a fissarla per qualche secondo e fate le vostre ipotesi, se volete sentirvi un po' Sherlock Holmes. Ma vi assicuriamo che non ci arrivereste mai...

Schermata 2014-08-28 alle 02.01.49

Bando alla suspance, siamo pronti a regalarvi la rivelazione che minerà inevitabilmente ogni vostra certezza portandovi a credere di essere intrappolati all'interno del Matrix supremo: Hello Kitty non è un gatto. No davvero, non è un felino.

A fornirci questa incredibile scoperta è il Los Angeles Times che riporta le dichiarazioni dell'antropologa Christine R. Yano, intenta a studiare da tempo il fenomeno Hello Kitty. Mentre coordinava l'organizzazione di una mostra americana sul presunto gattino in esame, la Yano si ritrovò davanti ad una dura correzione di Sanrio, produttore dell'icona globale dal fiocco rosa:

Mi disse: "Hello Kitty non è un gatto, è il personaggio di un cartone animato, una bambina, ad essere precisi. È un'amica, non un felino. Nessuno ha mai fatto credere che fosse un gatto, tra l'altro. Cammina e si siede come un essere umano o comunque una creatura con due zampe. Inoltre ha un gattino che si chiama Charmmy Kitty.

La redazione di FashionBlog è tuttora sotto choc.

britney choc

  • shares
  • Mail