Festival di Venezia 2014, il red carpet: i look maschili del secondo giorno

Il tappeto rosso del 28 Agosto non sfodera grandi nomi e nemmeno grandi look da segnalare: per ora si resta nel solco del classico.

Il secondo giorno di red carpet del Festival Internazionale della Mostra del Cinema di Venezia 2014 abbassa subito i toni rispetto all'esordio, che pure era stato molto sobrio: se si esclude l'affumicatura sul tappeto rosso di La Rancon De La Gloire, con gli attori e le celebrità impegnate a sfoderare torce di fumo per solidarietà con Emergency, i red carpet della seconda giornata di Festival di Venezia sono stati assai ridotti.

Un sussulto di stile viene dall'italiano Lorenzo Tonetto, pr milanese che sul tappeto rosso ha optato per un completo blu con fazzoletto bianco nel taschino e cravattino sottile. Non esattamente un abito da grandi occasioni, ma il colore lo salva a fronte degli onnipresenti smoking. Andrea Pezzi, accanto alla fidanzata Cristiana Capotondi, ha scelto un tre pezzi nero con panciotto accollatissimo che lo fasciava un po', ma quanto a classicità non lo batteva nessuno. Carlo Capasa, patron di Costume National e affiancato dalla compagna Stefania Rocca, ha invece scelto l'informalità di un bellissimo completo nero dalle linee asciutte rovinato dalla camicia col colletto aperto e dalla cravatta inspiegabilmente slacciata.

Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno
Festival di Venezia, red carpet uomini, secondo giorno

Tra gli attori internazionali colpo di sportività per il comico francese Jonathan Lambert in jeans, giacca grigio perla e sneakers da skater tanto inusuali quanto azzeccate, mentre il regista Joshua Oppeheimer è salito sul red carpet direttamente senza cravatta. Giacca verde lavorata a ricami in arancio e metallo su pantalone nero per l'attore Adi Rukun, mentre Laurent Vina ha scelto il velluto blu di una giacca riflettente quanto basta per farsi notare, come l'asiatico Zhang Yi sul tappeto rosso pomeridiano del film Dearest: azzardato, ma sfoggiato con grandissimo stile.

Classicità per il giornalista Alessio Vinci, con cravatta chiara, e per lo chef Filippo La Mantia, ma è l'attore Arthur Beauvois a vincere il premio tradizione della serata con un classico smoking coordinato da farfallino sottilissimo, quasi due righe di penna tracciate attorno al colletto della camicia.

'La Rancon De La Gloire' Premiere - 71st Venice Film Festival

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail