Milano Fashion Week, stampe preziose per la collezione primavera estate 2015 di Emilio Pucci

Emilio Pucci ha presentato proprio questa sera la collezione primavera estate 2015 durante la Milano Fashion Week.

Peter Dundas ha appena fatto il bagno di applausi, perché dopo sei anni da direttore creativo di Emilio Pucci riesce ancora a creare stupore e suspance. Stasera è stato molto aiutato, non solo dal suo lavoro, ma dalla presenza di Naomi Campbell, che in Corso Venezia 16 ha sfilato con un modello della collezione primavera estate 2015. Sembrava un pavone con colori pieni, caldi e scenografici.

Emilio Pucci primavera estate 2015

Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015
Emilio Pucci primavera estate 2015

Ha riempito la sala e come spesso accade quando in passerella sale la Venera Nera ha completamente rubato la scena alle colleghe. La donna di Emilio Pucci è una donna sempre in movimento, amante della bella vita, estremamente sofisticata ma anche un po’ ribelle. E sicuramente le preziose fantasie, marchio di fabbrica della maison, sono un modo raffinatissimo di mettersi in mostra. Sono un po’ la ruota del pavone.

    Segui la Settimana della Moda di Milano su Blogo in diretta anche su Instagram!

Emilio Pucci ha puntato soprattutto su abiti lunghi, che cadono ampi e larghi. Possono essere usati sia di giorno, magari per una giornata allo yacht club, sia la sera, per un evento mondano. Vi basterà semplicemente abbinare le scarpe giuste. Dundas, infatti, propone i modelli con decolleté, sandali e anche stivali a tutta gamba. Divertente l’asimmetria, corta davanti e lunga dietro, che crea un movimento nuovo grazie alle fantasie, che hanno sicuramente uno stampo etnico.

Ci piace

I colori, le fantasie e i movimenti leggeri creati dalle stoffe. Sono bellissimi anche i gioielli applicati agli abiti, che danno un gusto quasi esotico e molto originale.

Non ci piace

Non sono all’altezza della collezione i completi pantaloni, che ricordano anni Settanta, e soprattutto l’animalier, che non ha una giusta valutazione. Troppo bello tutto il resto…

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail