Scarpe Ballin, per la primavera estate 2015 i colori sorbetto sposano l'animo punk

Alla presentazione della nuova collezione del marchio di origine veneta, Fashionblog ha curiosato tra le proposte per scoprire una simpatica doppia natura delle splendide scarpe made in Italy.

Ballin, le scarpe della collezione primavera estate 2015

Per gli amanti delle scarpe e i conoscitori del made in Italy, la zona di Fiesso D'Artico sulla Riviera del Brenta verso Venezia è un piccolo gioiello di calzaturifici: è qui che è nata nel 1945 l'azienda Ballin, un marchio di scarpe che nel corso degli anni si è fatto apprezzare in tutto il mondo per la qualità delle sue calzature e le particolarità delle collezioni.

In occasione della presentazione della collezione primavera estate 2015 di Ballin, avvenuta a Milano durante le sfilate della Fashion Week, noi di Fashionblog siamo andati a toccare con mano tutte le novità del marchio veneto: con l'aiuto della gentilissima Arianna (sorvoliamo sulle scenette di omonimia delle nostre strette di mano) che ci ha illustrato l'intera collezione, ci siamo fatte travolgere da una girandola caleidoscopica di colori sorbetto, borchie, dettagli di piercing e pellami preziosi che illuminano la prossima stagione calda.

Le linee delle scarpe Ballin sono numerose e in grado di accontentare tutti i gusti e le esigenze: dalle sneakers colorate che saranno apprezzatissime da chi ama star comoda senza rinunciare allo stile, fino alle platform e alle mules, i tronchetti spuntati e i sandali con cinturino alla caviglia rigorosamente in pitone colorato. Le scarpe flat le abbiamo viste in diverse declinazioni anche sulle passerelle e da Ballin si fanno sporty chic con piccoli dettagli.

Originale la linea rock con piercing incorporati sul denim nero, che spazia tra sandali con tacco e slippers con suola in gomma bianca: i piercing danno quel twist in più all'aggressività sportiva del jeans e uno dei pezzi più belli è sicuramente il tronchetto spuntato quale sintesi perfetta della filosofia di questa linea.


Ballin, le scarpe della collezione primavera estate 2015

Ma le scarpe Ballin più belle, secondo il nostro modesto parere, restano quelle col tacco alto, specialmente nella nuova reinterpretazione del celebre tacco dal design triangolare "Eva", che solleva le decolleté e i sandali con cinturini incrociati in pelle o nella variante in elaphe rosa e cipria, arricchito da preziosi ventagli di strass che illuminano il piede: è un lusso bello e delicato, ricco ma mai eccessivo.

Altrettanto belle e piacevoli le scarpe in color block vitaminico con dettagli di fibbie bianche, che sembrano richiamare alcuni antichi disegni di Roberta di Camerino e il vintage anni Sessanta: in una moda primavera estate 2015 che esalta le linee del passato, Ballin si inserisce perfettamente nel solco con particolari originalità e gusto.

 

  • shares
  • Mail