Marco Zanini ha lasciato Schiaparelli: chi sarà il prossimo direttore creativo?

I rumors del fashion business erano veri: il designer del celebre brand fondato dalla rivoluzionaria Elsa Schiaparelli ha lasciato la direzione creativa.

Dopo i rumors di inizio mese, Marco Zanini ha ufficialmente abbandonato la Maison Schiaparelli. Il comunicato della definitiva partenza del direttore creativo del marchio, in forza da appena un anno e due potentissime collezioni, è stato reso noto direttamente dagli uffici del gruppo Tod's di Diego Della Valle, che controlla il marchio fondato da Elsa Schiaparelli.

Schiaparelli annuncia oggi la fine della sua collaborazione con Marco Zanini.

La casa di moda Schiaparelli sta cercando il suo futuro e inoltre non vuole abbandonare i codici estetici creati da Elsa schiaparelli. Segue un dinamismo dove uno spirito contemporaneo incontra la personalista sfidante della sua fondatrice.

Schiaparelli annuncerà molto presto il nuovo direttore creativo.

Secco e stringato, senza possibilità di ribattuta, il comunicato del gruppo Tod's saluta definitivamente Marco Zanini e mette la poltrona di direttore creativo a disposizione del prossimo stilista che vorrà avvicinarcisi. Inizia il toto-nomi: chi sarà il prossimo direttore creativo di Schiaparelli?

Marco Zanini lascia Schiaparelli?


3 Novembre
Marco Zanini lascia Schiaparelli?

Secondo i bene informati, sembrerebbe di sì: alcune fonti interne al mondo della moda vorrebbero il giovane direttore creativo di Schiaparelli infelice e non soddisfatto del lavoro all'interno dell'azienda, appartenente al gruppo Tod's di Diego Della Valle. In sostanza, la gestione creativa di Schiaparelli non sarebbe esattamente roba per lui, dicono le voci.

Naturalmente un tentativo di carpire più informazioni è stato fatto, ma Marco Zanini si è limitato a dire che lui non commenta rumors e gossip (a leggerla bene tra le righe si potrebbe già carpire molto da questa dichiarazione, ma entreremmo nel campo della speculazione e non è il caso); in casa Schiaparelli, invece, è stato mantenuto un rigorosissimo silenzio di fronte alle richieste di spiegazione.

FASHION-FRANCE-SCHIAPARELLI

Marco Zanini è diventato direttore creativo di Schiaparelli nel Settembre 2013, voluto fortemente da Diego Della Valle alla guida del marchio dopo uno scambio di poltrone che ha coinvolto lui e Alessandro Dell'Acqua, andato da Rochas. Prima di approdare da Schiaparelli, infatti, Marco Zanini era stato proprio direttore creativo di Rochas, dopo una formazione suddivisa tra Versace, Dolce & Gabbana e Halston.

La notizia arriva un po' come un fulmine a ciel sereno nel mondo dei direttori creativi dei grandi marchi dell'alta moda, soprattutto dopo gli ultimi giri di poltrone tra Guillaume Henry e Peter Copping che hanno coinvolto le maisons Nina Ricci, Carven e Oscar De La Renta.

Spiace pensare che Marco Zanini rinunci così rapidamente a Schiaparelli, perché le due collezioni presentate dal giovane couturier (il debutto a Paris Haute Couture di Gennaio 2014 e la successiva splendida linea definita prêt-à-couture di Luglio 2014) avevano ricevuto il plauso collettivo degli spietatissimi critici del fashion system grazie ad un sapiente dosaggio degli elementi chiave del marchio e dell'eccesso artistico che si richiedeva per l'heritage di Elsa Schiaparelli.

Non ci resta che aspettare la conferma o la smentita definitiva dell'addio di Marco Zanini a Schiaparelli. Fatecelo dire di cuore però: in caso se ne andasse, ci dispiacerebbe veramente moltissimo.

Via | WWD

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail