Shopping con le amiche: i segreti per divertirsi e fare ottimi acquisti

Abiti, borse, accessori. Lo shopping è un’esperienza tantrica per molte donne ed è particolarmente piacevole se fatta in compagnia delle amiche.

Lo shopping con le amiche è terapeutico. Dovremmo avere tutte un giorno al mese da dedicare a fare un po’ di compere in compagnia di una persona fidata, che ci dica veramente se un abito ci dona o un paio di pantaloni ci ingrossa i fianchi. Purtroppo, la categoria delle commesse è composta all’80 percento (e non si sentano offese) da persone con un unico obiettivo: vendere. Dovrebbero invece puntare alla felicità del cliente, perché un cliente felice è un cliente che ritorna.

shopping-amiche

Come impostare la giornata? Prima di tutto chiarite quali sono gli obiettivi: avete visto da tempo un paio di scarpe e volete andare a prendere (quindi sapete già cosa e dove comprare) oppure avete un’occasione importante e vi manca un capo. Il secondo step è selezionare la “zona di caccia” se abitate in una città grande, come Milano o Roma.

Ci sono poi le spedizioni di shopping, dette anche le missioni outlet. Spesso questi grandi centri non sono dietro l’angolo. Dovete quindi considerare se avete voglia di fare un giro a prescindere dalla strada (pensiamo al FoxTown che dista poco da Lugano) o se la spesa della trasferta non vale la candela. Ecco gli outlet sono comodi perché in un’area circoscritta avete a disposizione tutto. Non fate mai shopping dopo una giornata di nervosismo sul lavoro, in prossimità del ciclo o se non avete dormito bene: potreste pentirvene. Invece è terapeutico per la fine di un amore. Inoltre, non siate permalose: se l’amica del cuore vi fa una critica... accettatela e soprattutto credetele, nel bene e nel male.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail