Katy Perry vince il premio Best Look agli MTV European Music Awards 2014

Agli MTV EMA 2014 sono cinque le candidate nella categoria Best Look: Katy Perry ha battuto le rivali Nicki Minaj, Iggy Azalea, Rita Ora e Taylor Swift aggiudicandosi il premio

È l’anno di Katy Perry, è l’anno dei suoi 30 anni. Ieri sera è si è aggiudicata per la categoria Best look l’MTV EMA 2014. Le rivali in lizza erano Nicki Minaj, Iggy Azalea, Rita Ora e Taylor Swift, tutte signore che conoscono bene la moda e sanno valorizzare il loro look durante le performance. L’ultimo video in cui la Perry veste Moschino non ha però lasciato dubbi alla giuria: è lei la pop star più alla moda del 2014. Purtroppo Katy non ha potuto partecipare alla premiazione e ha fatto un simpatico collegamento video. Essere una star è anche questo, fare la preziosa al momento giusto.

(v.r)

MTV European Music Awards 2014, nomination Best Look: le candidate

8 novembre 2014

Gli MTV European Music Awards 2014 andranno in onda il 9 Novembre 2014 in diretta liveblogging su Blogo (e vi consigliamo di seguirli con i colleghi di Soundsblog per non perdervi un minuto della serata) e, a testimonianza del fatto che anche nel mondo della musica l'immagine è tutto, una categoria si è fatta prepotentemente strada tra le numerose nomination degli EMA 2014: quella di Best Look.

Direte voi, e che c'entra il Best Look con la musica? Basti pensare alla potenza di un videoclip o di outfit sul palco, ancora in grado di sconvolgere i benpensanti. Le candidate del Best Look agli MTV EMA 2014 sono cinque popstar di grandissima fama internazionale: Iggy Azalea, Katy Perry, Nicki Minaj, Rita Ora e Taylor Swift. Andiamo a vedere insieme i loro look per capire se si sono meritate la nomination.

Iggy Azalea

We Can Survive 2014

La rapper australiana Iggy Azalea è una delle rivelazioni musicali di questo 2014 grazie ad alcuni singoli potentissimi e il suo stile non lascia certo a desiderare: colori fluo, tessuti aderenti da sporty chic, ispirazione anni Ottanta e Novanta (come nel video di Fancy dove rende omaggio ad uno dei film più fashion di quegli anni, ovvero Ragazze a Beverly Hills), iconici capelli biondi e lunghissimi.

Ci piace
Non si preoccupa dei fianchi abbondanti, anzi, copia il segreto di Jennifer Lopez nell'evidenziarli ancora di più e farne un punto di forza. Belli i colori forti che sceglie per la maggior parte dei suoi look.

Non ci piace
È spesso esagerata e sopra le righe, forse troppo: certi completini sportivi non sarebbero da sfoggiare manco in palestra. Osa spesso gonne corte che mostrano più di quanto dovrebbero (mutande, stiamo parlando di voi).

Katy Perry

Katy Perry

La regina di quest'anno (è in vetta alle nomination con ben sette candidature) la conosciamo benissimo per i suoi look altalenanti: facilmente elegantissima con elementi di originalità, altrettanto spesso Katy Perry crolla su certi outfit tremendi che non esaltano di certo la sua bellezza conclamata.

Ci piace
La capacità di giocare con i vestiti che sfoggia e non prendere troppo sul serio la moda: i capelli colorati fanno spesso la differenza e ne sottolineano il lato funny.

Non ci piace
Katy ha un facile gusto alla tamarraggine eccessiva che dovrebbe tenere un po' più sotto controllo.

Nicki Minaj

MTVEMA Host_NickiAwardLayeredNEW_5

La rapper è anche la conduttrice di quest'anno e di certo i suoi look non sono facilmente dimenticabili: Nicki Minaj ci tiene a sottolineare le sue forme con tessuti aderenti e colori intensi, ma quando sa scegliere è convincente.

Ci piace
La sua ultima svolta un po' più coperta ci ha consegnato una Nicki più elegante e meno sfacciata, nonostante la fisicità sempre sottolineata (e giustamente). Ha fortunatamente messo da parte le esagerazioni coloratissime di qualche anno fa.

Non ci piace
Il voler sempre evidenziare la sua sessualità è spesso un deterrente e la trascina facilmente nella volgarità.

Rita Ora

rita ora per superga

Cantante ma anche musa di Roberto Cavalli prestata facilmente alla moda, Rita Ora ha uno stile riconoscibilissimo che pesca a piene mani dagli anni Ottanta e dal barocco eccessivo ripulito. Indossa spesso creazioni limited edition.

Ci piace
Il suo rossetto rosso è ormai un marchio di fabbrica, come lo stile sporty-glam e le stampe coloratissime che sa portare con discreta grazia. A volte ama trasformarsi (vedi la campagna con Cavalli, dove è diventata Marilyn).

Non ci piace
Il suo voler stupire a tutti i costi tende a stancare e non tutte le sue scelte di stile sono riuscite: un abito brutto è brutto anche addosso a Rita Ora, c'è poco da fare.

Taylor Swift

Taylor Swift

L'America's Sweetheart per eccellenza ha avuto un'evoluzione di stile davvero interessante, da principessina country a urban trendsetter; facilitata anche da un fisico pressoché perfetto, Taylor Swift è indubbiamente una delle cantanti più ammirate anche per le sue scelte in fatto di look.

Ci piace
Ha saputo abbandonare l'eccesso di lustrini per il quale è stata spesso criticata a favore di abiti che ne esaltano la freschezza e la giovane età. Anche per lei il rossetto rosso è un marchio di fabbrica; ottima scelta quella di tagliare i capelli in un caschetto mosso che le sta benissimo ed è stato supercopiato in giro.

Non ci piace
Le resta addosso l'aria da perfettina, ma obiettivamente sbaglia raramente un look (a parte ai VMA 2014, perché quella tutina di Mary Katrantzou era atroce) ed è a suo agio sia con gli abiti lunghi da gran soirée, sia con quelli di tutti i giorni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail