Pitti Uomo 87, le tendenze per giacche e cappotti: La Martina interpreta l'inverno più versatile

Tutti i trend per i capispalla e le anticipazioni dalla manifestazione della moda uomo di Pitti, a Firenze dal 13 al 17 Gennaio 2015.

Le tendenze della moda uomo presentate a Pitti Uomo 87 con le collezioni per l'autunno inverno 2015-2016 parlano già chiaro: la comodità viene prima di tutto. Il tema della manifestazione, "Walkabout", è sicuramente foriero di grande ispirazione e i brand presenti si sono adeguati alla grande libertà di stile offerta dall'argomento scelto, con pezzi notevoli già nelle anteprime.

Le tendenze dei capispalla quali giacche e cappotti per l'autunno inverno 2015-2016 presentate a Pitti Uomo 87 vogliono un maschio casual con un tocco di classe e tradizione, senza perdere di vista i materiali e i tessuti migliori assieme alla potenza del dettaglio che fa la differenza. Ecco tutti i trend per giacche e cappotti dalle sfilate e dalle presentazioni di Pitti Uomo 87.

La Martina interpreta l'inverno più versatile


giacca-la-martina

Il marchio di moda La Martina ha portato a Pitti Uomo 87 alcuni capi molto particolari per la moda uomo autunno inverno 2015-2016: la sua interpretazione dello stile antifreddo si è riversata in alcune giacche e cappotti davvero speciali, che intrecciano lo stile dandy con la comodità senza dimenticare l'eleganza. Un crossover ben riuscito e originale.

La giacca più particolare è ispirata al dress code degli ospiti ai tornei di Polo a Guards, il Club fondato nel ‘55 dal Principe Philip, e fa parte della capsule collection La Martina “Royal Box”: per la stagione autunno inverno 2015-2016, il blasone di una confezione di cura sartoriale sposa la contemporaneità dello scuba jersey, un tessuto estremamente sportivo, in modo da realizzare un capo assolutamente unico e particolare.

piumino-la-martina

Sul versante dei giacconi e dei piumini, La Martina opta per uno stile che sia in grado di affrontare il freddo più pungente: ispirato alle temperature gelide di certi altipiani argentini, paese di provenienza del marchio, il classico per La Martina si tinge di bianco e celebra l'eleganza dei trent'anni del marchio con dettagli in pelliccia e una linea casual, adeguatamente versatile e adattabile ad ogni tipo di look. La praticità sta tutta qui, nel poter sfoggiare un giaccone imbottito anche sul più elegante dei completi sartoriali per una moda uomo che attraversa tutti gli stili pescando il meglio da ognuno di essi.

(a.g.)

Tombolini fa brillare l'eleganza con la Diamond Collection


Tombolini a Pitti Uomo 87

Se c'è un brand in grado di sottolineare sempre come l'eleganza debba essere una componente fondamentale del look maschile, quello è Tombolini: il marchio di moda uomo italiano presenta a Pitti Uomo 87 una collezione autunno inverno 2015-2016 denominata Diamond Collection, che fa brillare di lusso discreto le splendide giacche dal taglio sartoriale.

Proprio il diamante quale gemma purissima e luminosa è l'ispirazione della collezione Tombolini, che si suddivide in diverse linee caratterizzanti: la leggerezza inconfondibile della celebre Zero Gravity, la Flying e la Dream che puntano sulla versatilità da mattina a sera, la linea T900 quale top di gamma e la Business Blazer, dedicata ai completi più sartoriali. Immancabile, in occasione della celebrazione dei 50 anni di storia di Tombolini, una capsule collection Luxury che riannoda i fili della memoria più antica alle moderne tecniche di taglio dei tessuti.

Tombolini a Pitti Uomo 87

La Diamond Collection di Tombolini per l'autunno inverno 2015-2016 si snoda su tessuti meravigliosamente puri, miscelati insieme per cercare l'amalgama perfetto e in grado esaltare il corpo maschile: solo 400 grammi di pesantezza per completi invernali che rivestono il corpo con una miscela inimitabile di lane purissime, cashmere e seta, freschi lini e cotoni, fino al denim lavato e ai tessuti materici dalle tonalità naturali ravvivate da un inedito bordeaux, dal tradizionale blu e dal grigio scuro in tutte le sue sfumature.

Per i completi più morbidi e casual si sfrutta invece l'utilizzo del jersey come seconda pelle, mentre per gli uomini che in viaggio non vogliono rinunciare all'eleganza si punta allo specialissimo tessuto Trecentosessantagradi di Tombolini che vanta idrorepellenza, proprietà antibatteriche e traspiranti e la capacità di non sgualcirsi mai in valigia, in modo da garantire una perfetta tenuta dell'abito anche dopo le avventure più impensabili.

(a.g.)

Aquarama rende hi-tech il cachemire



Se c'è un tessuto che da solo è la summa suprema del lusso è sicuramente il cachemire: Aquarama, uno tra i marchi più all'avanguardia nel panorama della moda maschile, per la collezione autunno inverno 2015-2016 unisce la tradizione sartoriale del made in Italy alla ricerca sperimentale sui materiali e sui temi che movimentano la linea, dalla classicità delle stampe autunnali e delle linee che acquistano nuova vitalità grazie ai tessuti più tech.

"Il cuore nel passato, la mente nel futuro: questa è la massima che incarna al meglio la nostra filosofia,"

sostiene Marco Tofi di Aquarama: e questo lo si vede nelle giacche, negli impermeabili, nei trench e field jacket, così come nei cappotti. I tessuti naturali come la lana, il cotone e naturalmente il più pregiato cachemire, vengono mischiati elegantemente a fibre tessili più tecnologiche che aiutano ad aggiustare al meglio la vestibilità del capo attorno al corpo maschile.


Aquarama, collezione autunno inverno 2015-2016

Il tema Walkabout di Pitti Uomo 87 viene interpretato attraverso il mix perfetto tra eleganza e praticità, tra fibre tech termoregolatrici o in piuma, fodere anti-vento e anti-acqua in nylon idrorepellente per offrire il massimo comfort contro il freddo senza rinunciare ad uno stile sempre all'avanguardia, creativo e accattivante.

Sulle giacche, Aquarama preferisce dare un tocco unico e personale con una serie di fantasie particolari e inedite, come l'uva che riprende perfettamente la stagione autunnale della collezione. Ancora più originale è la texture rettile stampata su cotone gobelin, per un uomo eccentrico che non ha paura di osare.

Pitti Uomo 87, i piumini chic di Museum


Museum autunno inverno 2015-2016

Il brand Museum, nome noto dell'abbigliamento outdoor, rispetta i valori di libertà, avventura e qualità che da 30 anni strutturano la filosofia del marchio. I suoi capi sono studiati per l'uomo che ama la vita all’aria aperta e che ha bisogno di protezione per le situazioni più estreme, dal freddo alla pioggia.

Questa nuova collezione per l'autunno inverno 2015-2016 di Museum stupirà il pubblico per ricerca e sperimentazione, visto che il brand passerà dalle tradizionali creazioni per l'uomo sportivo chic da montagna a quelle più urbane e "fitted", proprio prendendo spunto dal tema Walkabout della manifestazione fiorentina.

La collezione Museum è composta da piumini chic che non dimenticano l'origine casual: i capi si possono indossare indifferentemente in città o per le escursioni del fine settimana e sono disegnati con linee rigorose, impeccabili in ogni situazione senza rinunciare alla praticità.

Museum autunno inverno 2015-2016

In sostanza Museum punta sulla sintesi perfetta tra attitudine sportiva e dettagli alla moda, realizzata con l'aiuto della ricerca sui tessuti tecnici in modo da proteggere contro le intemperie: non mancano gli inserti in lana all'interno, comodamente staccabili, che rendono i capispalla di Museum assolutamente versatili per ogni occasione e temperatura.

I colori della collezione sono sobri e formali, classici dello stile Museum: il blu scuro e intenso, il grigio antracite con accenti melange che promette di essere il colore principe per la moda uomo della prossima stagione, una sfumatura di verde militare immancabile in ogni look sporty che si rispetti e l'intramontabile, tradizionale nero a fare da crossover.

  • shares
  • Mail