Alexander McQueen uomo, il suo rigore eccentrico per l'autunno 2015 sfila alla London collections men

Londra ospita anche il rigore mosso ed estroso di Alexander McQueen che per l’autunno inverno 2015-16 manda in passerella un uomo dal piglio militaresco che non disdegna fiori e velluti.

Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16

Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16

Guardando l’uomo di Alexander McQueen sfilare in quel di Londra si ha come l’impressione insopprimibile che sia come costretto in una perenne marcia. Vi è in lui infatti qualcosa di marziale persino quando ostenta mise apparentemente frivole di velluto nero e raso oppure outfit di un blu spavaldamente elettrico. Dipenderà forse (così almeno ci viene da pensare) dalla severità militare dei tagli, dai verdi da divisa e non ultimo dall’ austerità dei colori che neppure le bordure floreali riescono in qualche modo a spezzare.

La nuova collezione autunno inverno 2015 – 16 presentata alla London collections men si offre in un rigore però bizzarro, sostenuto invariabilmente da uno spirito stravagante, da note, per intenderci, che sovrastano ampiamente la riga. Indubbio il merito di mescolare con abilità la severità con l’estro, l’ inappuntabilità di linee e tagli con il ghiribizzo dell’artista gigionesco, a tratti burlone.
Londra: Alexander McQueen uomo autunno inverno 2015-16

Incedono così sulla passerella decine di modelli con pantaloni ben sopra la caviglia o se preferite appena sotto il ginocchio, baldi giovani, inguainati in ensemble grigio antracite ma cupamente floreali, che sfoggiano senza convinzione volti smarriti e terrei oppure giacche dalla fantasia mimetica. Un camouflage che ci riconduce, chiudendo così magicamente il cerchio, al motivo militare accennato ad inizio di post. Almeno per l’autunno inverno 2015-16 in casa McQueen les jeux sont faits.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail