Rani Zakhem porta ad AltaRoma una collezione primavera estate 2015 che ha il fascino dell'Africa

Rani Zakhem porta ad AltaRoma 2015 il fascino dell'Africa, protagonista della sua collezione primavera estate 2015

#Repost @fashiontomax with @ranizakhem ・・・
@RaniZakhem haute couture fashion show in Rome. @altaroma Photo by @maximsap #ranizakhem

Una foto pubblicata da ATELIER RANI ZAKHEM (@ranizakhem) in data:


Femminile, elegante e dominante: la donna che Rani Zakhem porta ad AltaRoma 2015, con la sua collezione primavera estate 2015, è tutto questo e molto di più. Ha indosso i colori e i profumi dell'Africa, ma anche i ricordi d'infanzia che lo stilista ha di quella terra, dove ha vissuto per i primi dieci anni della sua vita.

La linea disegnata da Rani Zakhem porta cucite indosso le bellezze del continente africano, dalle sfumature turchesi del mare alle bouganville fiorite del Kenya. Lo stilista ha voluto ricreare e rievocare con tessuti, stampe e applicazioni, le rimembranze del suo passato, creando una collezione vibrante ed emozionante.

La donna immaginata da Rani Zakhem per la prossima bella stagione ama i colori e non ha paura di indossarli, le piace essere impeccabile e si lascia ammirare. Bella e seducente, felina come una tigre della savana, la regina d'Africa vestita dal fashion designer è di sicuro la più bella ed elegante del reame.

E come potrebbe essere diversamente, visto l'uso sapiente del pizzo Chantilly, dello chiffon di seta e del merletto con cui sono confezionati i suoi abiti? Piccola nota: questa Venere non ha accessori o monili e la scelta ci sentiamo di promuoverla, perché ci ricorda una Madre Natura bellissima che non ha bisogno di altri orpelli per catturare l'attenzione.

Ci piace

#ranizakhem knows how to dress a bride @ranizakhem #altaroma

Una foto pubblicata da Cameron Silver (@camerondecades) in data:


Rani Zakhem ha centrato il punto e ha creato una linea quasi perfetta, dal filo conduttore ben comprensibile e in tema con la settimana di haute couture romana. Delizioso l'uso del cremisi e dei toni caldi per gli abiti lunghi, bellissimi i modelli con applicazioni floreali, veri oggetti del desiderio.

Apriamo poi una parentesi doverosa sull'ultimo modello della collezione, l'abito da sposa. Il richiamo all'Africa in questo caso va alle punte innevate del Kilimangiaro, con decorazioni in cristalli trasparenti e un sontuoso strascico. La verità è che fa venire voglia di sposarsi!

Non ci piace


Dopo tanti complimenti arriva sempre il momento delle critiche, in questo caso limitate ma comunque esistenti. Una sola parola: animalier (troppo animalier). Qualche applicazione qua e là l'avremmo anche fatta passare vista la tematica scelta, ma abiti interi no, stampe invadenti e forse anche un po' troppo retrò. Peccato, perché i tagli sono davvero splendidi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail