L'Accademia Nazionale dei Sartori ad AltaRoma 2015 fa sfilare in passerella l'arte sartoriale

L'alta sartoria dell'Accademia Nazionale dei Sartori protagonista di una sfilata ad AltaRoma 2015


AltaRoma 2015 si è chiusa oggi ma ha tenuto alto il ritmo con eventi e sfilate che hanno occupato l'intera giornata. E sulle passerelle della tensostruttura di Spazio Altaroma, in viale Pietro De Coubertin, è andata in scena l'arte dell'Accademia Nazionale dei Sartori, che ha fatto sfilare le collezioni dei maestri della rinomata sartoria italiana.

Difficile quindi trovare un minimo comune multiplo che non sia l'accuratezza e la qualità dei prodotti, visto che ogni pezzo che ha calcato la catwalk era un modello con una storia a se stante, nato da un'idea e diventato abito. La moda maschile e quella femminile hanno così sfilato insieme, alternando abiti da sera e completi da giorno, giacche in tweed e cappotti lunghi affiancati, monocromo e stampe fiorate, tutto perfettamente coesistente.

Durante l'evento che, come avrete capito, è stato caratterizzato da un continuo effetto sorpresa dato dall'incertezza sulle uscite in passerella, sono anche state presentate le collezioni degli accademici Junior e i finalisti del rinomato concorso nazionale "Manichino d'Oro", dedicato alla sartoria femminile.


Ci piace

Deliziosi gli abiti in seta double color, petrolio e marsala insieme ci piacciono. Bello e anche molto elaborato l'abito al calcagno con tema fiorato e mantella trasparente e quello in nero e arancio in seta con giacca in pendant.

Non ci piace

I modelli maschili sono molto eleganti ma classici e forse un po' piatti (salviamo invece un gilet stile patchwork che rompe la monotonia).

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail