Le tendenze beauty per l'autunno inverno 2015-2016 dalle settimane della moda

Dalle settimane della moda di New York, Londra, Milano e Parigi, ecco le tendenze beauty per l'autunno inverno 2015-2016

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:65:"Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla Milano Moda Donna";i:3;s:67:"Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla London Fashion Week";i:4;s:69:"Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla New York Fashion Week";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:4965:"

Tendenze Beauty New York Fashion Week - Marc Jacobs

Le settimane della moda, lungi dall'essere solo un trampolino di lancio per le nuove collezioni abbigliamento e accessori dei marchi più famosi, sono anche un contenitore di tendenze per make-up e capelli, dando spunti interessanti per la cura della bellezza a 360 gradi in ogni stagione.

E quali saranno le tendenze beauty per l'autunno inverno 2015-2016 dalle passerelle di New York, Londra, Milano e Parigi? Ve lo dice Fashionblog, con foto, video e aggiornamenti dalle più importanti città della moda mondiali.

Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla Paris Fashion Week

12 marzo 2015

Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

E anche la Paris Fashion Week ha chiuso i battenti, dopo un calendario ricco di eventi e sfilate in grado di colorare la metropoli francese con il pret-a-porter dell'autunno inverno 2015-2016. E per quanto riguarda le tendenze beauty provenienti dalle passerelle parigine?

Eccentricità preziosa per alcune firme e maquillage bon ton per la maggior parte delle altre. Ecco dunque quali trend hanno colpito di più la nostra attenzione, spiegati dalle nostre parole ma soprattutto da una nutrita gallery di esaustive immagini.


Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

Glow make-up

Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

Tanto i catwalk di New York, Londra e Milano avevano puntato sul flawless makeup (trovate tutto nelle pagine successive di questo post), preferendo basi perfettamente matte, tanto Paris ha puntato sull'effetto glow, con l'epidermide ricca di bagliori.

A dirla proprio tutta questa tendenza siamo più abituati a vederla sulle passerelle estive, in quanto rimanda alla mente la pelle resa luminosa dal sole. Eppure Ground Zero, Wunderkind, Jean Paul Lespangard, Barbara Bui, Balenciaga e Balmain, hanno optato per un perfetto contouring/highlighting che mettesse in luce proprio fronte, naso e zigomi. A dispetto della stagione fredda.

Occhi in primo piano

Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

L'autunno inverno 2015-2016, per quanto riguarda la bellezza, probabilmente ruberà ai maquillage parigini la tendenza a mettere gli occhi in primo piano, lasciando le labbra molto più naturali, nude, con piccoli tocchi di gloss trasparente e rossetto crema.

Lo sguardo è invece protagonista, migrando dallo smokey eyes marrone di Valentin Yudashkin e quello grey di Elie Saab all'eye liner anni 50 di John Galliano al mascara nero su ciglia superiori e inferiori di ETAM, arrivando alla cornice di matita scura vista sulle modelle di Louis Vuitton.

Interessanti anche le macchie di ombretto terra bruciata di YDE, posizionate strategicamente il direzione della piega esterna dell'occhio per dare profondità allo sguardo.

Paris et la folie

Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

Parigi non sarebbe tale se fra tanto bon ton non lasciasse trasparire anche il suo lato eccentrico e folle. Non potevamo non inserire quindi un titoletto dedicato al maquillage che si fa opera d'arte ma che mai potremmo indossare.

Givenchy in questo caso stupisce con applicazioni gioiello sui volti delle modelle, Maison Margiela li trasforma invece in face dolls, con eccessi di colore o elementi caricaturali e infine Jacquemus sposta il trucco di 45°, creando dei visi colorati sui profili delle sue top model.

Tendenze capelli

Tendenze beauty Parigi AI 2015-2016

Vionnet riprende la tendenza già vista da Dolce & Gabbana, inserendo fermagli gioiello in un hairstyle morbido e naturale. Balmain rivisita la classica pettinatura allo schiaffo spazzolando i ciuffi da un lato e spostando la riga lateralmente.

Il tutto mentre Christian Dior rispolvera la coda di cavallo bassa ed Elie Saab acconcia le sue modelle in stile anni 60, con hairstyle a medio volume e senza fronzoli. Jean Paul Lespangard invece riscopre le trecce e le crocchie, mescolandole insieme e Allude il frisé.

Tutto il resto è noia.

(Ran)

";i:2;s:6332:"

Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla Milano Moda Donna

5 marzo 2015

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

Milano ha salutato lunedì la sua Fashion Week, chiudendo la kermesse modaiola con la sfilata serale di Fatima Val. E ora l'attenzione è puntata sul pret-a-porter parigino, che fino all'11 marzo ci allieterà con le sue nuove proposte per l'autunno inverno 2015-2016.

Nell'attesa di tirare le somme anche su Paris, Fashionblog si dedica alle tendenze beauty provenienti dalle passerelle meneghine. Che li si segua oppure no, ecco i trend che hanno catalizzato la nostra attenzione a proposito di trucco e parrucco.


Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

Base matte

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

Le catwalk milanesi sono state alquanto concordi sulla tendenza makeup matte, con basi trucco perfettamente opache e pochi sapienti tocchi di bronzer per marcare meglio l'osso dello zigomo. Poi c'è chi si è sbizzarrito a completare il tutto con maquillage bocca e/o occhi e chi invece ha preferito sostenere quel nude trend già visto sulle passerelle londinesi (potete trovarlo a pagina 2 di questo post), come Alberta Ferretti e Blumarine.

Teen makeup

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

La tendenza acqua e sapone di Londra, si è poi temperata all'italiana, lasciando salva freschezza e luminosità ma donando ai visi anche un tocco di malizia. Il trucco di alcune sfilate lo definiremmo teen makeup, in quanto sembra una sorta di primo maquillage da ragazzina, con veli di gloss tono su tono sulla bocca (es. Costume National) o in alternativa matite labbra sulle nuance del rosa e del corallo (es. Alberto Zambelli).

Parentesi a parte la meritano Fendi e Kristina Ti, che hanno seguito il trend naturelle, ma con qualche deviazione. Il primo brand ha aggiunto più e più strati di mascara sulle ciglia delle sue modelle: occhi in primo piano ad effetto leggermente "messy", con sbavature volute all'altezza della piega dell'occhio. Il secondo ha creato un simpatico effetto scenico con glitter colorati sotto la rima inferiore dell'occhio.

Labbra super drama e colore

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

Rosse, arancio, purple: per molti degli stilisti della Milano Moda Donna, le labbra delle signore saranno colorate, intense e drammatiche durante la prossima stagione fredda. Blugirl punta sul rosso mattone, Bottega Veneta sul granata, Cristiano Burani (qui su in foto) sull'amaranto, Dolce&Gabbana sul rosso cardinale, MSGM sul fucsia ed Elisabetta Franchi sull'orange.

Non sono poche poi le scelte dark. Ermanno Scervino punta, ad esempio, sul color melanzana, Roccobarocco sul terra di siena scuro e Trussardi sul marrone cioccolato. Chi sceglie invece il rosso lacca vintage è San Andres, che ha optato per rossetto e gloss color fuoco dal finish vinile, brillantissimo, forse un po' sfacciato, ma senza dubbio sensuale.

C'è poi chi ha preferito mettere il colore non sulle bocche, bensì sugli occhi e la scelta ci è sembrata divertente, visto che solitamente l'autunno-inverno ci costringe ad osare meno con gli ombretti. In questo caso a vincere un plauso è Au Jour Le Jour, che ha puntato su nuance come il fucsia e il lilla per le palpebre mobili delle modelle, soppiantando il più classico color rame di Antonio Marras.

La donna gatto di John Richmond

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

A John Richmond non potevamo non dedicare un titoletto a se stante, visto che il suo total makeup felino, a nostro giudizio, merita attenzione. Il perché è semplice, visto che ha aggiornato una vecchia tendenza anni 90, portandola ai giorni nostri riveduta e corretta.

Dimentichiamo la tradizionale Catwoman-famme fatale di Tim Burton e accogliamo con piacere la donna gatto del Belpaese con labbra prugna, sguardo reso intenso e profondo da ombretti silver, con matita e mascara nero e artigli, pardon...unghie dipinte di un intenso color grafite a finish metallico. Da vera predatrice.

Tendenze capelli

Tendenze beauty Milano AI 2015-2016

La Fashion Week meneghina, nonostante ogni passerella abbia detto la sua anche in campo di acconciature, si è trovata concorde su una tendenza capelli: lunghi o corti poco conta, purché siano mossi. Prepariamoci quindi a permanentare o bigodinare le chiome per le occasioni speciali se vogliamo seguire la moda, perché da Alberto Zambelli, Blugirl, Max Mara e Marni il dictat recepito è stato proprio questo.

Tuttavia abbiamo notato anche un certo ritorno in auge della coda, che è diventato il raccolto preferito per Nicholas K e Aquilano Rimondi, declinato all'orientale per Elisabetta Franchi. Da I'm Isola Marras le protagoniste dell'hairstyle sono state invece le trecce pluriciocca, forse un po' campagnole ma davvero deliziose per un look molto easy.

E per finire, diamo le ultime tendenze del genere: i capelli a effetto bagnato visti da Francesco Scognamiglio e Grinko (più una versione brillantina con ciuffo anni 20 da Cividini) e il trend accessori. In quest'ultimo caso evidenziamo i raccolti di Costume National fissati con lacci di cuoio, gli hairband plissettati e colorati di Fendi e i bellissimi fermagli gioiello di Dolce&Gabbana.

(Ran)

";i:3;s:4513:"

Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla London Fashion Week

25 febbraio 2015

Tendenze beauty Londra AI 2015-2016


Tendenze beauty Londra AI 2015-2016

Conclusa anche la settimana della moda londinese, che ha brillato per originalità delle collezioni ma anche per versioni interessanti di trucco e parrucco. Gli eccessi, come sempre, non sono mancati, passando da maquillage da guerrieri medievali, con tanto di bandiera inglese dipinta in volto (Gareth Pugh) e arrivando al total look di Marko Mitanovski, che ha ricoperto viso e capelli delle sue top model con colate di vernice dello stesso colore degli abiti.

Tolti questi stili un po' sulle righe e poco portabili, ecco le tendenze beauty da copiare per l'autunno inverno 2015-2016.

Nude make-up

Tendenze beauty Londra AI 2015-2016

Volere o volare, uno dei trend per il trucco della prossima stagione fredda, sarà il nude make-up, già visto sfilare durante la New York Fashion Week (trovate tutti le tendenze beauty newyorkesi alla prossima pagina). Ebbene, anche Londra si è votata alla tendenza acqua e sapone, dando molta importanza alla base trucco e meno alla parte più squisitamente decorativa.

Il maquillage scelto per la maggior parte delle sfilate è stato infatti di tipo "correttivo", nascondendo le imperfezioni della pelle e rendendo il colorito fresco e luminoso. Unica variante sul tema è stato il finish: c'è chi ha puntato sull'effetto matte (es. Thomas Tait) e chi invece ha dato un po' di luce nella zona zigomi e fronte con un velo di illuminante (es. Burberry Prorsum).

Bocca rosso lacca

Tendenze beauty Londra AI 2015-2016

La tendenza beauty più bella, vista su alcune passerelle londinesi riguardava il trucco labbra, con bocche laccate di rosso messe in primissimo piano. Ci piace perché è un trend che riporta in auge un certo concetto di sensualità e di femminilità attraverso il maquillage labiale. Il che è un'inversione di tendenza rispetto agli ultimi anni, durante i quali si giocava a nascondere contorni e colori della bocca per dare più enfasi al trucco occhi.

Pam Hogg, Ashish, Paul Costelloe sono fra le griffe della settimana della moda di Londra che hanno curato il trucco labbra delle proprie modelle, affinché fosse di fuoco.

Trucco occhi, meglio se punk

Tendenze beauty Londra AI 2015-2016

Chi si aspetta preferenze punk nel maquillage solo per Dame Vivienne Westwood e la sua squadra di top model in passerella si sbaglia. Mai come quest'anno Londra ha dato il meglio di se per mostrare il lato più duro del trucco occhi, con eyeliner nero, ombretti marcati e mascara a volontà.

Il che non è necessariamente una cosa negativa, visto che alcuni spunti interessanti e replicabili per un trucco sera importante c'erano. Gli esempi ci vengono dalle sfilate di Jacob Birge Vision, Dora Abodi (ma senza anello al labbro!) e Gyo Yuni Kimchoe, quest'ultimo sviluppato sulle suggestioni delle sfumature tono su tono.

Tendenze capelli

Tendenze beauty Londra AI 2015-2016

Londra, lo diciamo subito, ha sperimentato ogni tipo di acconciatura per le sue passerelle, passando dai ciuffi colorati di Ashish e SIBLING all'effetto capelli bagnati di Jamie Wei Huang e Marques'Almeida, senza dimenticare l'effetto chauffeur con berretto per DAKS.

Tuttavia, fra hairstyle audaci e accessori per capelli sui generis, una larga fetta di brand ha scelto di puntare sullo sciolto, con capelli piastrati o mossi lasciati liberi di cadere morbidamente sulle spalle. Stile Marlene Dietrich per Mimi Tran e un po' anni 70 per Issa e Topshop Unique. Pollice su.

(Ran)

";i:4;s:5716:"

Tendenze beauty autunno inverno 2015-2016 dalla New York Fashion Week

20 febbraio 2015

Tendenze Beauty New York Fashion Week - J. Mendel

New York Fashion Week appena conclusa e dalle passerelle della Big Apple americana sono arrivati input differenti per quanto riguarda la bellezza per la prossima stagione fredda. Senza dubbio il cosiddetto trucco flawless l'ha fatta da padrone, ma non sono mancati guizzi di colore e i sempre attesi eccessi.


Tendenze Beauty New York Fashion Week

Makeup flawless

Tendenze Beauty New York Fashion Week - Desigual

Il makeup flawless è la tendenza degli ultimi mesi, sta imperversando fra le star di Hollywood e ovviamente non risparmia le passerelle. Ma di che si tratta? In poche parole è un tipo di trucco-non trucco che mira a far sembrare il viso privo di maquillage, curando molto la base per un effetto bonne mine perfetto.

In poche parole si a fondotinta leggeri, ciprie impalpabili, fard opachi appena accennati sugli zigomi e matite occhi dello stesso colore delle ciglia, per non creare stacchi di colore. Sulle labbra è concesso un lip gloss nude dal finish light o meglio ancora un burro color free che mostri il tono naturale della bocca.

Fra le griffe che hanno scelto il flawless per le modelle delle loro sfilate ricordiamo Altuzarra, Anna Sui, Claudia Li, Desigual, Proenza Schouler, Ralph Lauren e Tommy Hilfiger.

Occhi in primo piano

Tendenze Beauty New York Fashion Week - Oscar De La Renta

C'è poi chi ha puntato si su una base nude, con labbra incolore e poco blush (talvolta anche niente blush), ma ha dato evidenza allo sguardo, contornando gli occhi con un tratto netto di matita, come Jenny Packham e Tori Burch o ha scelto uno stile anni 50-60 con mascara e eye liner in evidenza.

In quest'ultimo caso non possiamo non citare Zimmermann, TRESemme, Oscar De La Renta ed Edun. Chi ha invece ceduto al fascino degli ombretti è Delpozo, che ha creato dei punti luce giallo-arancio nell'interno occhi.

Parentesi a parte meritano Calvin Klein, che non ha abbandonato la classicità dello smokey eyes, mentre Francesca Liberatore, Idan Cohen e J. Mendel hanno puntato sui toni terrosi opachi. Max Azria ha invece detto no alla matita e si agli ombretti aranciati, donando molta profondità allo sguardo.

Total makeup ed eccessi

Tendenze Beauty New York Fashion Week - Jeremy Scott

Un po' di voci fuori dal coro ci sono state, con Carolina Herrera che ha tinto le labbra color mattone o Marc Jacobs che ci ha riportato agli anni 20 con trucco pesante su bocca e sopracciglia, niente fard e carnagione di porcellana.

Quelli che invece ci hanno proprio stupito sono stati Jeremy Scott, con trucco e parrucco in technicolor e Venexiana con uno strano effetto mascherina. Ma non sono da dimenticare la già citata Anna Sui e Rodebjer. In questi ultimi due casi la tendenza arrivata dalle passerelle è il tattoo sulla faccia, rispettivamente d'ispirazione Inuit e lunare. Scommettiamo che ne sentiremo ancora parlare?

Tendenze capelli

Tendenze Beauty New York Fashion Week - Nicholas K

La tendenza per le acconciature e i tagli di capelli è abbastanza chiara, declinandosi in due modi: chiome libere e selvagge per tutte le occasioni, oppure legate in una coda bassa, più o meno articolata per quando si esige il semi-raccolto.

Scalati lunghi o bob corti poi poco conta, perché in ambo i casi il consiglio velato delle passerelle è di acquistare un gel per capelli che li texturizzi a dovere quando serve. Perché quando le capigliature devono essere messe in riga vale lo stile garconne, perciò niente lacca, ma un lucido effetto brillantina di rigore.

Al massimo è concesso qualche ciuffo colorato, come suggerisce Nicholas K.

(Ran)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail