Tendenze moda uomo primavera estate 2015: gli anni settanta non "mollano"

Impossibile a quanto pare scrollarsi di dosso gli anni ’70. Ad ondate ritmiche e regolari tornano ad assediare i nostri armadi, a tentarci con exploit a volte alquanto improbabili se non addirittura impossibili.

Trend p/e 2015: tornano ancora gli anni '70

Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70
Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70

Vero è che ci troviamo di fronte ad un decennio sfaccettato, inquieto, a tratti quasi arzigogolato. Forte ed indubbia nei primissimi anni l’ influenza del periodo precedente ovvero gli anni sessanta, fautori, tra le altre cose, della leggendaria Swinging London. Gucci e Prada, come ben sapete, ne hanno subito in modo diverso il fascino, richiamandone linee e suggestioni, ma gli anni ’70 significano anche Disco music, La Febbre del sabato sera con un indiavolatissimo e giovane John Travolta che vestito di bianco e nero (Costume National l’ ha omaggiato nella sua collezione per la primavera estate 2015) ha sedotto sul finire del decennio le platee di tutto il mondo.

Lo spirito punk-rock del periodo invece ha catturato, imprigionandola in una rete quasi ossessiva, la fantasia di uno altro principe della fashion scene internazionale come Hedi Slimane, direttore creativo di Saint Laurent Paris.

Insomma il range per la prossima primavera estate è vasto e mosso. Sfaccettato e strano quel tanto che basta. Qualcosa troveremo di certo che faccia - prima o poi - al caso nostro.

Trend p/e 2015:  tornano ancora gli anni '70

Ci piace

Apprezziamo sicuramente il fascino di un decennio che ha liberato, spogliato e tolto vecchie ed obsolete ingessature negli abiti e soprattutto nelle menti.

Non ci piace
La ripetitività. Un’ ossessione per gli anni ’70 che non sembra trovare cura e riposo. Sarebbe magari anche il caso di andare “coraggiosamente” oltre.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail