Fendi debutta nell'alta moda per festeggiare i 50 anni con Karl Lagerfeld

Il Kaiser si occuperà di portare il marchio Fendi sulle passerelle dell'haute couture per celebrare degnamente l'anniversario della sua direzione creativa: l'annuncio dopo la sfilata a Milano Moda Donna.

Fendi e l'alta moda è una storia da scrivere da zero, ma c'è chi ha già una penna in mano e le idee molto chiare: come da consumata tradizione non poteva che essere l'arzillo Karl Lagerfeld a tenerla tra le dita, visto che non ha nessuna intenzione di andarsene in pensione alla veneranda età di 81 anni anzi, continua a proporre progetti a tutti i brand che lo vedono in collaborazione e direzione creativa (congiunta o meno che sia).

L'annuncio è stato fatto al termine della sfilata Fendi alla settimana della moda di Milano dove il Kaiser Lagerfeld, direttore creativo della casa di moda italiana assieme a Silvia Venturini Fendi, ha fatto scendere in passerella una collezione autunno inverno 2015-2016 ricchissima di pellicce e volumi oversize, dove però sono stati gli accessori come le borse Fendi la parte migliore della sfilata.

FASHION-ITALY-WOMEN-FENDI

Per Fendi il debutto nell'alta moda avverrà a Luglio 2015, nel corso delle sfilate haute couture di Parigi: sarà proprio Karl Lagerfeld a occuparsi del disegno e concezione della prima collezione alta moda di Fendi, che si chiamerà Haute Fourrure Collection e sarà naturalmente incentrata sulle pellicce, che hanno fatto la storia della maison di moda italiana sotto la guida del Kaiser.

Non è un caso che la scelta di espandere il marchio Fendi alla sia arrivata proprio nel 2015: quest'anno si festeggiano i 50 anni della collaborazione tra Karl Lagerfeld e Fendi, iniziata nel 1965 e ufficialmente la più lunga direzione creativa della storia della moda contemporanea.

In merito a questo debutto haute couture di Fendi tutto da scrivere, Karl Lagerfeld non ha avuto che parole di entusiasmo:

Per me è Fur è Fendi e Fendi è Fur! Fendi è la versione italiana della mia creatività. La sfilata è la possibilità di mettere in scena una Royal Furs.

Pietro Beccari, presidente e amministratore delegato di Fendi, ha commentato questa decisione come l'ennesimo passo verso il futuro della maison:

Occuparci di alta moda ci consentirà di investire ancora di più sulla sperimentazione di nuove tecniche, completamente originali, per trattare la pelle. Dopo questa nostra collezione, ci saranno le pellicce di Fendi e poi le altre

FASHION-ITALY-WOMEN-FENDI

Via | ANSA, Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail