Classifica 2015 di Forbes dei milionari, il low cost batte l'alta moda

Come ogni anno la classifica Forbes ci informa chi sono i Paperon de Paperoni di tutto il mondo: ovviamente non mancano dei nomi legati al mondo della moda, anche se i grandi stilisti dell'alta moda nostrano vengono battuti da un nome legato all'impero low cost.

La classifica Forbes ogni anno ci presenta la lista degli uomini più ricchi di tutto il mondo (tanto per farsi venire un po' di mal di fegato visti i nostri conti in banca spesso tendenti al rosso...): quest'anno il primo posto è occupato da Bill Gates, seguito a ruota da Carlos Slim Helu e Warren Buffet.

Ma l'elenco che interessa noi è quello degli uomini più ricchi legati al mondo della moda: se vi aspettate di trovare per primi i più grandi stilisti, i più grandi gruppi fashion, magari del nostro paese, rimarrete delusi. Il primo nome legato alla moda che compare nella classifica di Forbes è Amancio Ortega che, udite udite, è il fondatore di Zara, brand a basso costo spagnolo, l'uomo low cost per eccellenza.

zara

Il low cost, dunque, vince sull'alta moda, dal momento che l'imprenditore spagnolo, quarto nella classifica Forbes 2015 dei miliardari di tutto il mondo e primo per quello che riguarda l'Europa, è davanti a mostri sacri della moda internazionale come Francois Pinault, che si attesta al 65esimo posto, Giorgio Armani, 174esimo, Patrizio Bertelli, 405esimo, e Miuccia Prada.

Cosa ci insegna la classifica? Che in quanto a patrimonio il low cost batte l'alta moda: davvero uno smacco per il Made in Italy applicato al fashion, non trovate?

Via | Forbes

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail