Moda made in Italy: i marchi italiani di scarpe che il mondo ci invidia

La moda italiana è amata e rinomata in ogni parte del mondo, con le scarpe che diventano vero oggetto di culto per gli estimatori del genere

a:2:{s:5:"pages";a:9:{i:1;s:0:"";i:2;s:39:"Scarpe made in Italy: Fratelli Rossetti";i:3;s:39:"Scarpe made in Italy: Alberto Guardiani";i:4;s:27:"Scarpe made in Italy: Tod's";i:5;s:29:"Scarpe made in Italy: Loriblu";i:6;s:37:"Scarpe made in Italy: Cesare Paciotti";i:7;s:16:"Giuseppe Zanotti";i:8;s:34:"Scarpe made in Italy: Sergio Rossi";i:9;s:39:"Scarpe made in Italy: Sutor Mantellassi";}s:7:"content";a:9:{i:1;s:1430:"

Sergio Rossi

La moda italiana, si sa, ce la invidia davvero tutto il mondo. Non è un caso infatti che una delle passerelle più seguite durante le Fashion Week, sia proprio quella milanese, teatro di uno stile intramontabile che affascina gli estimatori delle nuove tendenze fashion.

Moda, tuttavia, non significa solo abbigliamento, ma anche accessori e soprattutto scarpe, queste ultime vero oggetto del desiderio da parte di chi ama vestire con un made in Italy di pregio dalla testa ai piedi.

Il Belpaese certamente vanta una tradizione artigianale-calzaturiera che ha spesso superato i confini territoriali, affascinando le star di Hollywood, così come le famiglie reali europee. Ed ecco di seguito i brand di scarpe italiani più famosi e amati al mondo.

Scarpe brand made in Italy

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

";i:2;s:539:"

Scarpe made in Italy: Fratelli Rossetti

Fratelli Rossetti

La Fratelli Rossetti Spa nasce nel 1950 a Parabiago, dopo una felice intuizione del fondatore, di convertire la produzione di calzature sportive in commercio di scarpe classiche. Famosi sono i mocassini del marchio, diventati vero genere di lusso dagli anni 60 in poi. Ancora oggi Fratelli Rossetti è sinonimo di eleganza e lavorazioni impeccabili e pregiate.

";i:3;s:913:"

Scarpe made in Italy: Alberto Guardiani

Alberto Guardiani

Alberto Guardiani, che dagli anni 80 in poi è diventato un brand-icona di sperimentazione nel campo calzaturiero, è un marchio che affonda le sue radici nel lontano 1947. Ancora oggi è scelto da chi ama le commistioni di alto lignaggio fra materiali e generi diversi (è arcinota la tendenza a mescolare stile maschile e femminile), ma anche da chi ama osare. In questa cerchia mettiamo molte star, fra cui quelle che hanno accolto con gioia l'avvento delle Lipstick Heel, con il mock up di un rossetto al posto del tacco.

";i:4;s:488:"

Scarpe made in Italy: Tod's

Slippers Tod's

Si scrive Tod's e si pronuncia Della Valle, visto che questo brand di scarpe e accessori di lusso, fondato a inizio 900, è proprio legato ad una delle famiglie più note di imprenditori italiani. Ed è proprio da una costola di Tod's che è nato anche il marchio Hogan, altra firma blasonata di scarpe e moda casual-chic diventata culto e anche status symbol.

";i:5;s:634:"

Scarpe made in Italy: Loriblu

Loriblu

Più recente dei marchi precedenti, ma non meno importante, è poi Loriblu, che dagli anni 70 in poi ha catturato l'attenzione delle signore con proposte innovative e accattivanti, quasi haute couture. Ad oggi il marchio vanta anche collezioni maschili e femminili che ammiccano allo stile casual. Tuttavia il brand resta leader nel campo dei sandali gioiello e della linea scarpe da sposa, piccole opere d'arte per le gentlewomen che non amano passare inosservate.

";i:6;s:756:"

Scarpe made in Italy: Cesare Paciotti

Cesare Paciotti

Attualmente il marchio Paciotti identifica quel tipo di scarpa dal sapore un po' "aggressive", che ha letteralmente conquistato Hollywood (Zoe Saldana è una delle star che sceglie questo brand per i suoi red carpet), nonostante la Paciotti Spa, fondata nel 1948, sia nata in verità con un preciso imprinting classico. Il signor Giuseppe, padre di Cesare, aveva infatti riassunto il concept del marchio in due parole "artigianato" e "classicità", quest'ultima sostituita da "trendy" col passaggio generazionale.

";i:7;s:533:"

Giuseppe Zanotti

Giuseppe Zanotti

Lo stile Giuseppe Zanotti è, dagli anni 80 in poi, associato ad un mood ruggente e un po' rock che vede la scarpa come accessorio attira sguardi per eccellenza. Così, fra glam glitter, elementi punk, ricami e gioielli, queste shoes sono diventate l'elemento perfetto per gli outfit più ricercati. Sarà per questo che Lady Gaga è una delle maggiori estimatrici del marchio?

";i:8;s:441:"

Scarpe made in Italy: Sergio Rossi

Sandali Sergio Rossi

Il marchio Sergio Rossi, acquisito nel '99 da Gucci Group, dagli anni 50 in poi, ha rappresentato il sogno proibito di ogni amante delle scarpe. Dallo stile impeccabile, elegantissimo o eccentrico ma sempre ricercato, i modelli Sergio Rossi sono ancora oggi da annoverare fra le eccellenze del made in Italy. Sebbene la holding che ora ha le spalle sia francese.

";i:9;s:771:"

Scarpe made in Italy: Sutor Mantellassi

Sutor Mantellassi

Chiudiamo in bellezza con uno dei brand più antichi del settore calzaturiero italiano, Sutor Mantellassi, nato nel 1912 vicino Firenze, dall'estro dei fratelli Enea ed Ettore Mantellassi. Questo marchio è ancora oggi fra i più apprezzati al mondo per le splendide scarpe maschili che crea. Come quelle che indossò il grande Marcello Mastroianni nel 1965, quando lasciò le sue impronte sulla Hollywood Walk of Fame.

Foto | Facebook - Sutor Mantellassi";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail