Pucci e Yoox per il restauro del Battistero di Firenze

Un foulard Pucci in edizione limitata per sostenere il restauro del celebre monumento del capoluogo toscano: il progetto SOS Battistero.

Foulard Pucci Battistero

La moda ha un rapporto stretto con i monumenti simbolo delle città dove operano gli stilisti, tanto che molti di loro sono indissolubilmente legati a certi posti: Prada e la pasticceria Marchesi di Milano o Armani l'ex stabilimento Nestlè, ma anche Fendi per Roma, sono solo alcuni esempi di forti legami indissolubili con le città.

E non poteva essere da meno Firenze, esaltata e amatissima da molti degli stilisti originali delle case di moda italiane: uno di questi è stato indubbiamente Emilio Pucci, tanto che l'azienda di moda ha deciso di contribuire al restauro del monumento del Battistero di Firenze attraverso una partnership con Yoox.

Pucci e Yoox si sono uniti per la vendita di uno speciale foulard con la stampa "Battistero" in edizione limitata e in una colorazione unica. Inventata nel 1957 dal marchese Emilio Pucci, la stampa Battistero fu un omaggio al celebre monumento e alla città dove tutto era cominciato. Nel 2014, l'edificio venne letteralmente avvolto in questa stampa durante le prime fasi dei lavori di restauro.

Il foulard speciale con la stampa Battistero in una variante colore esclusiva verrà venduto su Yoox accompagnato da una cartolina firmata da Laudomia Pucci, erede del marchese Emilio e mente di questa iniziativa. Il ricavato, ad esclusione dei costi di produzione, verrà devoluto per il finanziamento della ristrutturazione del Battistero.

Il prezzo del foulard è di 295 euro e lo potete acquistare qui: la speciale edizione è prodotta interamente in Italia con il twill di seta del Lago di Como, dove hanno sede le più celebri seterie italiane, e l'orlo è cucito a mano.

Laudomia Pucci ha raccontato l'iniziativa in un'intervista registrata tra le storiche mura di Palazzo Pucci: potete vedere il video qui sotto.

  • shares
  • Mail