Valentino Mirabilia Romae autunno inverno 2015-2016, la sfilata haute couture a Roma dopo 8 anni

Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli hanno portato a Roma la sfilata haute couture Mirabilia Romae per l'autunno inverno 2015 - 2016

Dopo le sfilate Paris Haute Couture l’alta moda ha fatto le valigie alla volta di Roma, quest’anno a rendere omaggio alla città eterna c’era anche la Maison Valentino che ha presentato la sua collezione haute couture Mirabilia Romae per l’autunno inverno 2015-2016. La sfilata couture di Valentino è sempre una delle più attese ed è stata presentata a Roma per celebrare il nuovo monumentale negozio in Piazza di Spagna e la capsule collection dedicata. Il fashion show Valentino mancava a Roma dal 2007, quando Valentino Garavani diede l'addio alla griffe da lui fondata oltre 45 anni prima con una sfilata monumentale.

La collezione è stata creata dai Direttori Creativi Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli che questa volta si sono davvero superati, hanno messo da parte il Valentino iper decorato delle ultime stagioni per consegnarci una collezione più elegante, semplice in cui il fil rouge è costituito dal nero e dall’oro, colori eterni come la città che ospita il fashion show.

La sfilata Valentino haute couture è un inno all’eleganza e a quella femminilità discreta ma incisiva che tutte le donne dovrebbero avere, è un omaggio a Roma, tramite gli abiti, le decorazioni e le forme dei tessuti i due designer ci accompagnano nel tour attraverso i luoghi più belli e nascosti della città. Una collezione meravigliosa in cui il minimal incontra la gentilezza, è difficile spiegare la sensazione che si prova di fronte a questi abiti, è uno stile primordiale ma curato, sofisticato e intenso.

Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli hanno dichiarato:

“Nel corso della nostra direzione abbiamo sempre inteso la romanità e la couture come cultura quali basi di ogni nostro lavoro. Oggi vorremmo raccontarlo non solo con gli abiti ma anche coi luoghi e con la bellezza che ci hanno forgiato e in mezzo a cui viviamo, spesso inconsapevolmente. Roma è fonte d'ispirazione per il nostro lavoro e essere qui, vivere qui fa la differenza. Vorremo farlo vedere, farlo capire per cogliere al meglio quelle tante facce che convivono insieme. Di base questo lavoro ci dà una grande occasione di riflettere su quello che facciamo qui e perché lo facciamo".

Ad assistere alla sfilata c’era una meravigliosa Gwyneth Paltrow, la bellissima Tilda Swinton e ancora Luisa Ranieri e Luca Zingaretti, Isabella Ferrari con il marito, Vittoria Puccini, Ambra Angiolini, Alessandra Mastronardi, Bianca Brandolini D’Adda e Afef Jnifen.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail