Con Roberto Cavalli resort 2016 il glam si fa nostalgico

Sono naturalmente gli anni '70 a tenere ancora una volta banco.

Tutte le passioni di Roberto Cavalli, trasformate abilmente in riconoscibilissimi stilemi nelle sue sempre mosse e variopinte collezioni, le ritroviamo intatte anche in questo ultimissimo sforzo creativo per il 2016. Un baluginare intenso di rossi, di bianchi, di ori che piovono con un amore quasi “barbarico” su camicie e pantaloni, gonne e corpetti, creando di volta in volta una seduzione fatale ed aggressiva, zingaresca e preziosa.

Sotto l’influenza innegabile ed onnipotente degli anni ‘70 la collezione resort si dispiega così in tutto il suo lusso, rivelando fantasie 3D di fiori ed uccelli, pelle dorata passata (ci dicono i soliti bene informati) sotto il colpo netto ed implacabile del laser e decine di ankle boots dalla camminata "inguaribilmente" maliarda.

  • shares
  • Mail