È frizzante e femminile la collezione primavera estate 2016 che Custo Barcelona ha portato sulle passerelle della New York Fashion Week. Il marchio ha infatti voluto scommettere su fantasie geometriche, nuance vivaci e trasparenze per la prossima stagione calda, riportando in passerella gli anni 70.

In verità la linea ha un sapore un po’ snob, a cui il brand ispanico non ci aveva ancora abituato. La donna immaginata da Custo Dalmau infatti è signorina bene, che si piace e ama apparire, mettendo in mostra la propria bellezza col vedo-non-vedo e il proprio status con la scelta degli accessori.

Ma c’è anche una piccola anima “proletaria” nella collezione, data da alcuni capi acconci, dalle salopette e dalle borse da postino. Chi vince fra yin e yang non è dato sapere, ma a nostro modesto giudizio questo dualismo forse ha creato più squilibrio che completezza. Peccato, la scelta snob unica proprio non ci sarebbe dispiaciuta.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Fashion news Leggi tutto