Estro e fantasia, è noto, non fanno certo difetto a Tommy Hilfiger. Questa volta in una corsa per superare quasi se stesso, lo stilista americano ha pensato bene di creare un angolo di mare sotto i potenti riflettori della New York Fashion Week. Sabbia, barche dipinte a tinte vivaci ed acque non proprio cristalline hanno fatto da sfondo ad una moda coloratissima, briosa, a tratti quasi impertinente nel suo sfavillio di rossi, azzurri, gialli avvampati come il sole d’agosto.

Corpetti lavorati a crochet, copri-costumi svolazzanti e cappellini mille righe hanno costellato allegri e spensierati come non mai la nuova collezione per la primavera estate 2016, evocando a cuor leggero gli immancabili e ostinatissimi anni ’70.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Fashion news Leggi tutto