Milano Moda Donna primavera-estate 2016: Stella Jean in difesa dei migranti

Stella Jean presenta a Milano Moda Donna la sua collezione femminile per la primavera-estate 2016.

Il marchio di moda Stella Jean ha presentato a Milano Moda Donna la sua nuova collezione femminile per la primavera-estate 2016. Ed è stato subito amore a prima vista, per un'esplosione di colore che difficilmente rivedremo su altre passerelle, ma anche per il suo stile che rimanda sempre a terre lontane ed esotiche e, in questa collezione, anche piacevoli ricordi degli anni Cinquanta e ironici e divertenti accessori da abbinare ai nostri look.

Le silhouette si fanno femminili e intriganti, con abiti con gonne a trapezio, abiti con balze e volant in rafia, maxi gonnelloni dallo stile etnico, look in perfetto stile cowboy o college. Insomma, una collezione che è molto di più di una semplice serie di capi: è un vero e proprio giro intorno al mondo.

Bellissimo e significativo l'inizio della sfilata dedicato a una notizia di stretta attualità, come l'esodo dei migranti verso il Nord del mondo, con un video che riportava questa frase, prima di mostrarci le immagini di personaggi famosi che hanno dovuto vivere lontano dalla loro terra d'origine:

L’identità di ogni migrante appartiene alla storia personale di ogni famiglia. Tuttavia sembra che molti di noi abbiano una memoria corta.

Stella Jean

La stilista italo-haitiana, poi, dichiara:

Ogni volta che prendiamo la distanza dalla storia perdiamo noi stessi. Insultare o portare odio verso queste persone non va bene. Dobbiamo viaggiare per cambiare il nostro destino.

Stella Jean

Eleganza
7.5

Originalità
9.5

Tavolozza di colori
9.5

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
8

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail