Le dipendenti Guess rischiano il licenziamento, chiedono aiuto a Belen Rodriguez ma lei non risponde

Ancora problemi per Belen Rodriguez, la showgirl argentina è la nuova testimonial del fashion brand Guess ed è stata tirata in ballo dalle dipendenti dell’azienda che hanno chiesto il suo aiuto dato che sono ad un passo dal licenziamento. Guess è un marchio italiano che sta per delocalizzare la sede fiorentina in Svizzera, questo significa far perdere il lavoro alla maggior parte delle persone.

Sara Pratesi, una delle dipendenti a rischio, è intervenuta nel programma radiofonico di Selvaggia Lucarelli e Fabio Volo su m2o ed ha raccontato come stanno le cose e cioè che Guess vuole trasferire l’impianto di Firenze in Svizzera e i lavoratori rimarranno senza impiego. Quante persone su due piedi si possono trasferire in Svizzera e ricominciare da zero? Credo poche! Le dipendenti hanno contattato Belen per chiederle di essere solidale con loro, senza ovviamente mettere il contratto da testimonial di un milione di euro (secondo Dagospia) ma lei non ha risposto ed ha fatto finta di niente.

Dopo questa bufera mediatica vedremo come si comporterà Belen, la sua non è una posizione facile, ma di fronte ad un contratto milionario, forse tutto diventa più semplice… A prescindere da Belen il problema è sempre l’Italia, la sua politica, le leggi, il governo e le tasse e l’impossibilità di gestire un’attività nel Belpaese.

Fonte | ilfattoquotidiano

  • shares
  • Mail