Le borse O Bag dicono addio per sempre alla pelliccia

O Bag annuncia che a partire dalla collezione autunno-inverno 2016-2017 le sue borse saranno fur free.

O Bag in ecopelliccia

O Bag dice no alle pellicce, comunicando la totale abolizione dell'uso di pellicce animali nei suoi prodotti, che saranno completati con dettagli in eco pelliccia di altissima qualità.

Michele Zanella, direttore generale di Full Spot, spiega:

A partire dalla stagione autunno-inverno 2016-2017 le collezioni di O bag saranno fur free. Questo passo per la nostra azienda è importantissimo e vuole testimoniare un impegno concreto a favore del rispetto degli animali. La nostra è una scelta nata da un’esigenza di una parte della nostra clientela che, pur amando molto la nostra borsa, non condivideva l’utilizzo di certi materiali. Noi abbiamo ascoltato il cliente, perché è il nostro interlocutore imprescindibile. Il successo di O bag deriva proprio dal passaparola, dall’esperienza personale condivisa e dall’interazione con il nostro pubblico.

Tramie LAV, O Bag ha sottoscritto il protocollo della Fur Free Alliance, coalizione internazionale ha come obiettivo la fine dello sfruttamento e dell'uccisione di animali per la loro pelliccia.

Simone Pavesi, responsabile LAV Area Moda Animal Free, aggiunge:

O bag è l’emblema della creatività made in Italy e i prodotti di design di questo brand (...) sono apprezzati in tutto il mondo. Questa decisione è stata a lungo attesa e consolida la missione di LAV, la Lega Anti Vivisezione, a favore di una moda etica, responsabile e sostenibile che non preveda l’utilizzo di animali.

  • shares
  • Mail