Bottega Veneta, la campagna autunno inverno 2016-17 sul cretto d Burri a Gibellina

Le campagne pubblicitarie di Bottega Veneta sono le più attese della stagione, fanno parte di uno speciale progetto artistico chiamato The Art of Collaboration che vede ogni anno fotografi diversi e contemporanei firmare gli advertising. La campagna pubblicitaria di Bottega Veneta per l’autunno inverno 2016-17 è stata realizzata dalla fotografa olandese Viviane Sassen che ha scelto come location il suggestivo cretto di Burri a Gibellina.

Nel 1968 il paese di Gibellina fu raso al suolo da un terribile terremoto, qualche tempo dopo Alberto Burri, creò un’opera di land art di circa 80.000 metri quadrati sui luoghi delle macerie, coprendo la città con blocchi di cemento armato separati tra loto da crepe, dette cretti. La campagna Bottega Veneta è stata fatta proprio su questo luogo della memoria in cui arte e vita si mescolano tra loro.

Le foto sono molto suggestive sia per la location che per la bellezza degli abiti e delle modelle. In merito a questa campagna Tomas Maier ha dichiarato:

“La fotografia di Viviane ha un’inesorabile qualità enigmatica, una raffinatezza e una profonda indipendenza. Insieme abbiamo esplorato gli scenari artistici per le campagne, che più che uno sfondo, sono una voce che si aggiunge alla nostra collaborazione”.

Tomas Maier
  • shares
  • Mail