Borse inverno 2017: i modelli Liu Jo da acquistare con i saldi

Per l’inverno 2017 quali sono le borse che andranno maggiormente di moda e come devono essere indossate.

Tutti pronti per la nuova stagione e soprattutto per sfoggiare le borse inverno 2017. C’è poco da fare, non esiste un outfit degno di questo nome, che non abbia almeno un paio di accessori importanti. Quali sono questi oggetti del desiderio? Le scarpe, che sono il tocco che definisce il carattere del look, la cintura o i gioielli, e ovviamente la borsa.

Le borse Liu Jo da acquistare con i saldi

(Aggiornamento 27 febbraio 2017)

I saldi sono quasi finiti ma questo è il periodo più gratificante per fare shopping perché si riesce a fare acquisti a prezzi davvero vantaggiosi, c’è meno scelta ma i ribassi sono davvero incredibili. Le borse Liu Jo sono molto carine e trendy e se andate nei negozi o fate un giretto sullo shop online troverete modelli molto carini a metà prezzo, potete scegliere tra pochette e clutch e tracolline, ma anche borse più spaziose come tote, hobo e handbag. La collezione di Liu Jo è ricca di borse trendy e molto carine, ci sono i modelli basic in ecopelle in tinta unita ma anche quelli animalier, quelli trapuntati e poi le borse color block e quelle più eleganti, ad esempio la pochette in stampa cocco dorata o il modelli rigido in ecopelle bianca e blu cobalto. Per chi ama gli zainetti Liu Jo ha ancora in catalogo un grazioso modello in ecopelle marrone con delle borchiette a forma di semisfere. I pezzi rimasti sono pochi quindi se una borsa vi ruba il cuore, acquistatela senza pensarci troppo, l’esitazione potrebbe essere fatale e portarvi via per sempre l’accessorio che consideravate già vostro. Trovate tante borse nello shop ufficiale Liu Jo, nella sezione saldi, ma anche nei negozi sparsi per l’Italia troverete sicuramente qualcosa, ovviamente in base alle singole rimanenze di magazzino.

(s.v.)

La Lara clutch di Edie Parker dallo stile vintage

Lara clutch di Edie Parker

(Aggiornamento 8 gennaio 2017)

Le borse sono le migliori amiche delle donne, ci accompagnano nelle occasioni speciali e ci aiutano ad essere belle e sofisticate! Se avete una passione per le borse vintage ma volete acquistare qualcosa di nuovo e trendy, potete fare un pensierino sulla bellissima Lara clutch di Edie Parker, una bustina chic realizzata in pelle di vitello ricamata e con le struttura in plexiglass bianco che si vede ai lati e da struttura alla borsa, distinguendola da un modello davvero vintage. Questa borsa è molto carina, i ricami sono a forma di fiori colorati su cui si poggia un uccellino variopinto, un modello sartoriale perfettamente rifinito. Questa bag è molto versatile, si può portare sia in estate che in inverno e va benissimo sia con gli outfit molto eleganti che con quelli più urban.

(s.v.)

La Goa clutch di Oscar de la Renta con paillettes dorate

Goa clutch di Oscar de la Renta

(Aggiornamento 8 gennaio 2017)

Quando si parla di borse e look da sera, il fashion brand americano Oscar de la Renta è senza dubbio un punto di riferimento in tutto il mondo, il suo stile è inconfondibile e, anno dopo anno, incanta e affascina milioni di persone. La Goa clutch è una borsetta bellissima e chic in cui troviamo il classico Oscar de la Renta, un modello rigido con apertura a scrigno, realizzato in pelle di vitello nera e impreziosito da foglie fatte interamente da paillettes dorate, uno stile elegantissimo e senza tempo a cui possiamo affidarci tutte le volte in cui vogliamo andare sul sicuro e sfoggiare accessori bellissimi e lussuosi. Questa borsa non si può certamente indossare tutti i giorni, ma è come un gioiello da custodire nell’armadio e portare con sé quando siamo chiamate a brillare!

(s.v.)

Le tote più chic

(Aggiornamento 30 novembre 2016)

Tra i modelli intramontabili c’è sempre la tote. È classica, elegante e a seconda della dimensione molto capiente. Diciamo pure la tote è un classico intramontabile, grazie anche alla sua forma a trapezio. Per la stagione 2017 non è niente male la Saint Laurent: la rive gauche nera con stampa in coccodrillo, caratterizzata da manici tondi, tracolla regolabile, chiusura a zip in alto e astuccio in pelle sempre removibile. Il prezzo? 1.890 euro.

Per Valentino, tote significa Rockstud. La versione micro My Rockstud Noir Valentino Garavani in vitello con effetto craquelé e ricamo di cristalli è davvero rock e costa 1.400 euro, se volete qualcosa di ancor più prezioso dovete puntare sulla My Rockstud Valentino Garavani in vitello con fantasia Enchanted Wonderland realizzata con intarsi in pelle multicolore. NB le parti metalliche hanno finitura oro anticato, pietre cabochon multicolore. I prezzi ovviamente lievitano e raggiungono i 2.300 euro.

Altre tote da collezionare, sempre potendo, sono quelle firmate Fendi. Sono deliziose le Pekaboo in nappa ecrù o nera con intreccio presentata durante la sfilata. È composta da 2 scomparti divisi da una tramezza rigida. È dotata di manico singolo, tracolla lunga regolabile e rimovibile e 2 tasche interne.

Secchielli e shopper by Mango

Le borse firmate Mango sono molto carine e per l’inverno 2017 ci sono tanti modelli alla moda, estremamente versateli che strizzano l’occhio anche portafoglio, che non guasta mai. Se state pensando alle feste non dovete perdere la pochette rigida, che è una vera clutch, con porporina decorativa. È nera con un disegno dorato proprio davanti.

Dallo stile metropolitano lo zaino con il manico in metallo. Risulta quindi una handbag, simile quasi a un secchiello, o un pratico zainetto, perfetto quando si ha con sé anche un borsa lavoro o una borsa pc. C’è sia cuoio sia nero.

Poi non dimentichiamoci la shopper, con doppio manico lungo, applicazioni di metallo, scomparto interno. È una borsa quasi minimalista, estremamente comoda soprattutto per chi ha bisogno di portare con sé tante cose, come un tablet, un’agenda, chiavi, una trousse… diciamoci la verità. Noi donne sappiamo come riempirla. Le varianti di colore sono nera e argento. È poi molto originale la borsa a sacco disegno intrecciato: è un secchiello che abbandona lo stile anni Novanta, periodo di gran moda, per trovarne uno più aggressivo e moderno.

I modelli H&M tra classico e super tendenza

18 novembre 2016

Voglia di cambiare borsa ma di non spendere troppi soldi? La soluzione si chiama H&M. Il colosso della moda low cost propone tantissimi modelli a prezzi davvero contenuti e dal design di tendenza. Quali sono i modelli irresistibili per l’inverno 2016?

È carina la piccola borsa in finta pelle, con due manici e chiusura a cerniera. Ha un tracolla sottile e staccabile, una piccola tasca esterna con cerniera, un portachiavi fissato a un cinturino e una tasca interna con cerniera. La potete trovare classica in nero, per le feste in argento metal e frizzante in rosso.

Per chi desidera qualcosa di più elegante, magari in occasione dell’Ultimo dell’anno, c’è una bellissima borsa in velluto dai motivi ricamati con strass. Ha una patta con bottone magnetico, tracolla in catena metallica. Decisamente graziosa sia in nero sia in bordeaux.

Sarà la migliore amica di molte ragazze la shopper double-face con un lato in finta pelle lavorata e un lato in finto camoscio. Se invece cercate qualcosa per l’ufficio, è perfetta la semirigida in finta pelle lavorata con dettagli tipo coccodrillo. Ha due manici e tracolla staccabile, una cerniera in alto e una fascetta con moschettone. C’è sia nera sia in prugna.

I modelli Zara per le feste di Natale e per l'ufficio

7 novembre 2016

Per avere una bella borsa, di tendenza e comoda, non bisogna spendere sempre delle cifre da urlo. Zara ci viene incontro con tante proposte carine, alcune decisamente adatte alle feste, che ci possono dare l’occasione di rendere i nostri outfit un po’è più luminosi del solito. Da non perdere il secchiello Api ricami, in tessuto nero. Il dettaglio sono proprio le perline che disegnano gli insettini dorati. Il manico è a spalla regolabile e la chiusura a increspatura.

Molto più serioso il secchiello con perline e frange a contrasto color argento: è una borsa decisamente elegante. Per le serate importanti ci sono anche le pochette a tracolla in combinazione di colori.

È divertente e perfetta da usare tutti i giorni, la borsa formato bowling verde con dettaglio toppe davanti. I manici a mano e a spalla sono regolabili e removibili. Chi invece ha bisogno di un’alleata in ufficio, punti sulla borsa formato mini tracolla nera e con risvolto in combinazione di materiali. Ha una chiusura con cerniera, molto pratica anche per chi viaggia sui mezzi.

L'iconica Bazar Bag di Balenciaga

bazar-bag.jpg

Se avete voglia di un accessorio comodo e informale, dovete puntare sulla bazar bag. Non vi dice nulla? A portarla in passerella per la prima volta per l’inverno 2017 è stato Balenciaga e oggi è l’ultima moda. Si tratta di una borsa estremamente capiente (alta 48 cm, lunga 56 e larga 30), con me bande verticali colorate in morbida pelle e si può abbinare a qualsiasi outfit.

Il nome ci ricorda il mercato e infatti questa borsa è studiata per fare la spesa e poter portare con sé tante cose e oggetti. Intendiamoci, quella firmata da Balenciaga non è un sostituto dei sacchetti del supermercato: è anzi estremamente chic. Demna Gvasalia ha rivisitato un modello pop tipico degli anni 80, strizzando l’occhio anche alle tradizionali sacche utilizzate in Thailandia per trasportare la biancheria e conosciute come 'Sampeng bag'. Notate che la Bazar Bag costa quasi 2mila euro: non è per tutti. Natalie Kingham, Buying Director del portale Matchesfashion.com al Telegraph, ha commentato:

BALENCIAGA FALL WINTER 2016 Women’s Campaign, Image 6, shot by Mark Borthwick. #Balenciaga #FW16 #Campaign #6

Una foto pubblicata da Balenciaga (@balenciaga) in data:


E' una borsa davvero iconica che ha trasformato un prodotto di tutti i giorni in un oggetto lussuoso. Inoltre è anche un modello funzionale, capiente, che può essere utilizzato in diverse situazioni.

La tracolla con frange di Guess

frange-guess.jpg

28 ottobre 2016

Le borse a tracolla sono uno dei trend dell’inverno 2017. Sono facili da indossare, perché vanno veramente con tutto, molto comode, pratiche e soprattutto fanno stile. È ovvio la tracollina, se non con catena e super chic tipo Chanel, non è una borsa elegante, quindi è vietata con l’abito da sera.

Tra i modelli più interessanti, anche da un punto di vista qualità-prezzo, c’è quello firmato Guess, Solene. Offre molto spazio per i vostri oggetti quotidiani che verranno organizzati all'interno delle tasche multifunzione. L'originalità del dettaglio di frange applicate è un hot trend stagionale. La chiusura è con cerniera lampo, l’esterno come sempre in materiale sintetico e le frange sono applicate solo davanti.

Costa circa 110 euro e c’è in tre colori: blu, nero e beige. Solene c’è anche in un’altra variante. In questo caso abbiamo una borsa impeccabile da mattina a sera e ha una forma un po’ più modaiola. In questo caso potete scegliere tra la variante verde e quella bordeaux. Il prezzo è sempre lo stesso.

Le borse no logo

bottega.jpg

19 ottobre

Abbiamo fatto anni a esibire loghi come se fossero stampe. C’è adesso un’inversione di tendenza, almeno negli Stati Uniti. E visto che la moda è virale, dobbiamo aspettarci che a breve anche qui ci sia un ritorno del No-Logo. Questo trend si evince da una ricerca realizzata dall’NPD Group, in cui compare che un terzo delle borse vendute negli Usa negli ultimi 12 mesi non presentava un logo appariscente o ben visibile.

E ad andare contro i loghi e i monogrammi sono proprio i millennials. L’81% dei giovanissimi preferisce accessori discreti. Il chief industry analyst di NPD, Marshal Cohen a WWD, ha così commentato:


"I consumatori oggi sono focalizzati più sull’individualità che non sull’immagine, specialmente le giovani generazioni. I giorni in cui gli acquirenti volevano sentirsi parte del mondo creato da un brand o da un designer stanno svanendo in favore del desiderio di sentirsi unici”

L’acquisto di borse no-logo è aumentato dell’8% in un anno (giugno 2015 – giugno 2016) tra le acquirenti della ‘Generazione Z’ (nate tra i 1996 e il 2010). Attenzione, no logo non vuol dire no griffe.

La Lovy Bag di Trussardi

trussardi.jpg

11 ottobre 2016

Tra le borse più chic del momento c’è la Lovy Bag di Trussardi, che vanta come testimonial Michelle Hunziker. La it Bag è classica e moderna al tempo stesso, rappresenta in toto il lusso Trussardi, caratterizzato dall’artigianalità italiana e dal design diretto e sobrio del direttore creativo.

Quali sono gli altri punti di forza? Sicuramente la morbida pelle lavorata in un unico pezzo, la forma trapezoidale, i pratici interni, il fronte impreziosito dalla chiusura con la “signature” Trussardi, il Levriero in metallo lucido dal design circolare, rivisitazione di una chiusura storica dell’archivio del marchio che viene qui rivisitato in chiave moderna ed ironica.

Lovy Bag è disponibile in diversi colori, stili e pellami: dal cuoio all’arancio, passando per le sfumature ruggine, turchese e melanzana, dal rosa pallido al grigio chiaro e al bianco avorio. Insomma, potete davvero divertirvi a scegliere quella preferita. Un consiglio, la misura perfetta è la media.

I modelli e le tendenze della nuova stagione

Che cosa andrà di moda per l’autunno inverno 2016-2017? Sicuramente dovremo fare attenzione ai piccoli dettagli: per uno stile impeccabile le bag devono essere dello stesso colore, materiale e fantasia degli abiti o del cappotto con cui fanno coppia. Avete capito bene. Addio ai grandi contrasti, oggi il nostro motto deve essere tono su tono.

Se poi amate dare nell’occhio sappiate che anche avere più di una borsa sarà estremamente chic. Non si indossano più da sole ma si portano in coppia, a due a due. Meglio abbinarne una piccola (come fosse un borsellino con ovviamente il manico da mettere al polso) e una grande. L’importante è che siano coordinate tra loro per stile e colori. E se siete di fretta, le infilate una dentro l’altra, e il gioco è fatto.

Le borse che più andranno per la maggiore sono le cross body bag o a tracolla. Non importa nemmeno la grandezza o la label, l’importante è come la si porta: deve attraversare il corpo. Ovviamente sono vietate le collane che possono interferire con la cinghia mentre potreste osare qualche bella sciarpa o foulard.

  • shares
  • Mail