GUARDA LA GALLERY 10 foto
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa
Pitti Uomo Firenze Gennaio 2017: il fair play dello sportswear di Doppiaa

A Pitti Uomo 91, Doppiaa presenta la collezione autunno inverno 2017 2018, un total look all’insegna dell’originalità e semplicità, una raffinata selezione di tessuti e materiali, grande ricchezza cromatica ed estrema vestibilità; un’interpretazione personale e innovativa dei “grandi classici” del casual e del formale.

Un casual chic estremamente ricercato, ma al tempo stesso pratico. Un formale stravagante, ma di grande rigore sartoriale, privo di rigidità penitenziali e ricco di estro. E’ il basic secondo Doppiaa e cioè: ripensare all’essenziale e renderlo bello e confortevole, senza estremismi chiassosi. Funzioni d’uso quotidiane, che si ripetono rassicuranti nel tempo con semplicità e dignità, connotate da un’eleganza timeless che attraversa le generazioni e resta, senza passare mai di moda.

Giocare con i tessuti solo in apparenza pesanti (spina di pesce, patch tartan, spigato, pied de poule) che si rivelano poi essere sorprendentemente leggeri ma caldi, strutturati ma facili da indossare, con la mano morbidissima di cachemire superfine, con la materialità perfetta di pantaloni gabardine, con il carattere del montone, con la sensuale ruvidezza dello scamosciato. Forma e contenuto, pesi e contrappesi, struttura e leggerezza. Divertirsi con sneaker in tessuto e maglioni multi design, giacconi che prendono vita dalle divise dei pompieri giapponesi. Cappotti over, cappotti svasati doppiopetto e mantelle. Sahariane, spolverini, gilet in lana e cotone e giacche principe di Galles.

E riscoprire poi i colori, anche inusuali della natura (avorio, bluette, verde, vinaccia, acquamarina, indaco, terra e terra di Siena e numerosi altri). E’ lo Sport elegante del fair play, o se preferite “il fair play dello Sportswear” a diventare così paradigma segreto sia per la collezione sia per il brand, e soprattutto fonte inesauribile di ispirazione. La correttezza nella competizione, il divertimento agonistico, la bellezza di uno sforzo senza trucchi per raggiungere risultati gratificanti, la gioia di partecipare, il lavoro di squadra.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Moda Uomo Leggi tutto