VicenzaOro Gennaio 2017: i gioielli e le novità di Alfieri & St.John

Alfieri & St.John illumina con i suoi gioielli VicenzaOro e presenta la nuovissima linea 1402 che ridisegna il simbolo classico dell’amore eterno con un intreccio “amoroso” di oro e diamanti. Scopri tutto su Fashionblog

Alfieri & St.John illumina con i suoi gioielli VicenzaOro con le collezioni che segnano il nuovo corso del brand con un’attenzione particolare alla nuovissima linea 1402 che ridisegna il simbolo classico dell’amore eterno con un intreccio “amoroso” di oro e diamanti.

In occasione di San Valentino, Alfieri & St.John presenta la sua nuova collezione 1402 per celebrare l’amore e conservarlo saldamente nel tempo. La nuova collezione è dedicata a chi vuole dare una prova d’amore alla propria amata e rendere omaggio all’amore e a suggellare i sentimenti più puri. Alfieri & St.John ridisegna il simbolo classico dell’amore eterno con un intreccio “amoroso” di oro e diamanti. Cinque Collier Cuore dalle linee inedite e dai volumi importanti, ricchi e originali, per chi vuole far brillare in eterno un legame prezioso.

La collezione 1977 è dedicata alla croce che, da simbolo sacro, diventa icona di stile senza tempo. È la collezione iconica, da cui nasce la riconoscibilità del brand. La croce rappresenta il gioiello più importante della collezione e viene prodotta in serie limitata di soli 77 pezzi: una scia di diamanti di altissima qualità resi ancora più brillanti grazie a speciali tecniche di incastonatura, grazie alle quali il diamante sembra restare sospeso nell’aria. I confini della forma sono delineati da un finissimo bordo smaltato, chiaro richiamo alla corrente artistica trasversale “Art-Déco”. La croce 1977 viene proposta in due varianti, una più preziosa e una più accessibile dove l’anima originale viene mantenuta, ma realizzata con un minor numero di diamanti.

La collezione 1954 presenta gioielli solari e rarissimi, che esprimono tutta la vivacità della gioia di vivere e di indossarli. Ogni proposta ha forme sinuose giocate attorno alla figura del cerchio e dell’ovale, enfatizzate da pietre colorate miscelate con sapienza. Una parte della collezione è dedicata all’oro giallo. La collezione 1954 si distingue per tocchi di colore, apparentemente casuali, ma volutamente in disordine. Linee eteree che si intrecciano con giochi di colore che sembrano una cascata, un fuoco d’artificio o l’eruzione di un vulcano. Vengono utilizzate pietre semipreziose come: citrini peridoti, granati, topazi london, tagliate irregolarmente a goccia, o a marquise a cuscino.

La collezione 1597 è dedicata invece agli anelli da fidanzamento: i solitari, le fedi eternity, i trilogy, e i punti luce hanno tutti un denominatore comune, la leggerezza del design e la sostanza dell’oro. Giochi di cerchi e linee conferiscono un effetto ottico che fa sembrare il gioiello sospeso sul corpo o sul dito di una donna. Uno dei gioielli di questa collezione, che meglio interpreta l’anima del brand, è l’anello eternity. Uno studio attento nella prototipazione ha permesso che, una volta indossato, l’anello si appoggi sul dito in maniera trasversale e non diritta come avviene normalmente, creando un effetto molto particolare che rende questo anello inconfondibile e riconoscibile ovunque.

La collezione 1920 si caratterizza per il design etereo che cattura e affascina, in cui le pietre sembrano galleggiare nell’aria e il metallo gioca un ruolo secondario. L’effetto è quello di un mosaico variopinto in cui le regole cromatiche sono dettate dalle composizioni di pietre preziose: dal profondo zaffiro al rubino intenso, dall’elegante smeraldo all’etereo diamante. L’approccio al taglio è di massima apertura verso scelte decise e particolari: baguette, marquise, carré, rotondo, una scelta rigorosa di alta qualità ed omogeneità per la collezione.

La collezione 2112 è l’espressione massima del design d’innovazione, dove i diamanti risplendono di luce propria esaltati da linee sinuose, sottili e impercettibili, conferendo ai gioielli un look incredibilmente atipico. Un capolavoro di bellezza dal design unico. Una cascata di diamanti, le pietre dell’amore eterno, crea un punto luce raffinato, un continuo flusso luminoso che esalta e illumina il volto ad ogni movimento.

Ed infine la collezione 1861 è un piccolo tocco di magia, come la delicata pennellata di un pittore. Una perfetta armonia cromatica di pietre colorate: zaffiro, rubino e smeraldo, dai tagli inusuali come navette, baguette e princess.

  • shares
  • Mail