Il giardino dell'alchimista: Alessandro Michele presenta l'autunno inverno 2017-2018 di Gucci al Milano Moda Donna

Nella prima giornata del Milano Moda Donna Gucci porta in scena la sua nuova collezione autunno inverno 2017-2018, la prima con passerella unificata per uomo e donna e la prima nel nuovo Gucci Hub di via Mecenate, nella ex fabbrica di aeroplani Caproni. La passerella è un tubo trasparente e futuristico in cui le modelle passeggiano attraversando passato e futuro, Alessandro Michele sceglie l’Ouroboros (Uroboro) come simbolo dello show, un serpente che si morde la coda, formando un cerchio senza inizio né fine, è qualcosa che sembra immobile ma è in eterno movimento, l’energia universale che si consuma e si rinnova.

In passerella si alternano tendenze e stili appartenenti ad epoche e culture diverse, ci sono i motivi floreali tanto cari ad Alessandro Michele, ma anche il check inglese, le righe storiche di Gucci, i parasole ottocenteschi tipico del Giappone, i cappotti cammello e poi dei pigiamini da neonato in una versione per adulto che sono un po’ la parte più estrosa dello show.

La collezione è affascinante, un mix & match di stili e colori ma in cui bisogna sempre guardare i dettagli che sono quelli che fanno la differenza. Alessandro Michele ha portato a Gucci freschezza e contemporaneità, è in grado di rendere felice gli hipster e le signorine dell’alta borghesia… un talento più unico che raro.

La collezione maschile è schiacciata da quella femminile, ma era più che prevedibile.

Eleganza
7

Originalità
9

Tavolozza di Colori
8.5

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
7.5

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail