Il riciclo selvaggio di Moschino per l'autunno inverno 2017-2018 al Milano Moda Donna

Jeremy Scott chiude la seconda giornata del Milano Moda Donna portando in passerella la sfilata Moschino per l’autunno inverno 2017-2018 e manda un messaggio chiaro e forte: si deve riciclare, niente si butta tutto si trasforma! L’ecosostenibilità è un tema molto importante ma sempre sottovalutato, ci preoccupiamo di tenere pulita la casa ma non il mondo che ci ospita, rimandiamo, aspettiamo, procrastiniamo fino a quando la natura ci fa svegliare a modo suo.

Jeremy Scott estremizza tutto e ci va vedere una moda fatta di materiali semplici, cappellini fatti con candelabri o coperchi dei cestini della spazzature, fiocchi per capelli con la carta millebolle e poi vestiti in juta e occhiali di cartone pressato, cappellini british e bon ton a forma di scatoline e poi tessuti fatti con le stampe delle pubblicità, vestiti da sera ricoperti da orologi in disuso e abiti da sera impreziositi da volant di cartacce. La collezione è esagerata, Jeremy Scott non ha misure ma in fondo ci piace così…

Staremo a vedere come cartacce, la carta pluriball e il cartone pressato passeranno dalle passerelle prêt-à-porter agli scaffali dei negozi.

Eleganza
8

Originalità
9

Tavolozza di Colori
7.5

Sensualità
8

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail