Milano Fashion Week: il peggio della settimana della moda

Una carrellata sui look "meno riusciti" della settimana della moda milanese.

Tenendo pur fermo il punto di una massima latina come De gustibus non est disputandum, non possiamo certo esimerci dal mettere l'accento su tutta una serie di look che in più di un'occasione ahimè ci hanno fatto strabuzzare gli occhi, ingarbugliare la lingua, tremare la mano. Sarebbe del resto consigliabile tenere sempre bene in mente che il Carnevale cade solo una volta all'anno, non lo si può festeggiare ogni santo giorno dell'anno. Vi pare?

Estro che tracima rovinosamente? Voglia di sorprendere, invocando un orrifico futuro? Le passerelle di Milano Moda Donna per l'autunno-inverno 2017-2018 sono state - almeno in questo senso - generose, trasformando in più di un'occasione la celebre fashion week in un grande, rutilante circo. Che la bussola sia definitivamente impazzita? Chissà. Di certo tra tanti eccessi, ci viene in mente, con il suo inestinguibile fondo di verità, il suo spirito consolatorio, I vestiti nuovi dell'Imperatore di Andersen. Una fiaba scritta quasi duecento anni fa, ma attuale come non mai. Basta del resto sfogliare la nostra gallery, dedicata al peggio della settimana della moda, per capirlo seduta stante.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail